you reporter

Santuario, l'anniversario della posa della prima pietra

91284
Nella giornata di oggi, 26 agosto 2017, ricorre l’anniversario dei 440 anni della posa della prima pietra del Santuario di Santa Maria del Pilastrello.



Alle 18 ci sarà la messa solenne per festeggiare questo “compleanno” speciale. Il 26 agosto del 1577 sono infatti iniziati i lavori per realizzare questo tesoro di Lendinara, affidato poi ai monaci Benedettini Olivettani il 7 settembre 1578. Al suo interno è custodita una statua della Nostra Signora con Bambino, la Madonna definita “nera” per il suo colore caratteristico.



La venerazione di questa statuetta lignea risale al 1509, periodo in cui, secondo i racconti, un falegname la costruì per ringraziare la Vergine Maria che aveva guarito sua figlia, molto malata. Essendo in legno, la statuetta col tempo iniziò ad annerirsi. Il buon uomo la pose su un pilastrello e da quel momento in poi il luogo divenne meta di molti pellegrini che vi si recavano per chiedere la grazia.



Questa non è l’unica storia che fa da cornice all’Abazia di N.S. del Pilastrello, ma una cosa è certa: da più di 440 anni essa è meta di molti uomini e donne di fede che arrivano a Lendinara per rivolgere, con devozione, le loro preghiere a Maria. Nei prossimi giorni poi, in particolare da Mercoledì 30 agosto, inizierà la novena di preparazione alle feste patronali. Lendinara tutta infatti, nella prima settimana di settembre, sarà in festa in onore della celebrazione della natività di Maria e il Santuario, come ogni anno, si prepara ad accogliere numerosi fedeli.



Il servizio sulla Voce del 26 agosto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl