you reporter

La moschea potrebbe cambiare sede

Lendinara

94965
Prove di integrazione a Lendinara. Incontro informale costruttivo quello che si è tenuto nella serata di venerdì tra il consiglio comunale di Lendinara e i rappresentanti della comunità islamica cittadina, alla presenza del sindaco Luigi Viaro, Renzo Dainese, presidente del consiglio, e quasi tutti i consiglieri.



“L’incontro è stato organizzato a partire da una richiesta legata all’urbanistica avanzata dalla comunità islamica ed è stata un’occasione fruttuosa per parlare anche di altri argomenti importanti”, sono le parole del presidente Dainese.



È stata richiesta all’amministrazione, infatti, la possibilità di acquistare un’altra sede (sostitutiva dell’attuale) per le attività religiose della comunità con una destinazione urbanistica diversa rispetto a quella attuale. “Abbiamo preso atto della domanda e faremo partire un doppio iter di verifiche: prima ci sarà un’istruttoria presso gli uffici competenti che valuteranno la possibilità di cambiare la destinazione d’uso dell’immobile e poi le considerazioni passeranno anche per la parte politico amministrativa”.
Non solo comunque richieste urbanistiche, ma anche confronto su tematiche calde e importanti, l’integrazione fra tutte. “Non possiamo far finta di non sapere che oggi l’8-9% della popolazione lendinarese è rappresentato dalla comunità islamica, che è essa stessa parte della comunità e non esterna - dice Renzo Dainese - Ci è sembrato giusto quindi confrontare le loro esigenze e le nostre a livello amministrativo, condividendo proposte di partecipazione attiva alla vita della cittadinanza”.



La comunità islamica tiene molto alla convivenza serena con tutti i cittadini, e per questo ha organizzato una sorta di servizio di sicurezza per evitare che episodi spiacevoli creino tensioni”, afferma Renzo Dainese.
L’incontro si è concluso poi in modo propositivo: da entrambe le parti c’è stata la richiesta di intensificare la relazione che si è creata, magari con incontri cadenzati con l’amministrazione e con attività da proporre alla cittadinanza tutta, come interventi di decoro urbano.



Il servizio sula Voce del 24 settembre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl