Cerca

Addio a Corrado Dalla Villa

Badia, celebrati i funerali del simbolo della casa di riposo

96803
Tanta gente per l'ultimo saluto all'86enne celebrato nella chiesa arcipretale di Badia Polesine.
Addio a Corrado Dalla Villa, uomo simbolo della Casa di riposo di Badia. Ieri pomeriggio, nella chiesa arcipretale, molti badiesi si sono stretti attorno alla famiglia di Corrado Dalla Villa, 86 anni, per rendere l’estremo omaggio ad un uomo molto conosciuto e stimato. La cerimonia funebre è stata celebrata da don Alex Miglioli che ha profuso un ricordo toccante e consolatorio a beneficio di chi piange la sua dipartita.


Fratello di Carlo, già vicesindaco di Badia Polesine negli anni di Edo Boldrin e fondatore del Crab, sposato per oltre 57 anni con la signora Egle e padre di Eugenio, Corrado lavorò per più di quarant’anni prima come impiegato e poi, per oltre vent’anni, come direttore nella locale Casa di riposo.


Succeduto al ragionier Ottone Mariga nella direzione, ebbe la capacità di governarne la crescita che, dagli anni settanta in cui i giovani universitari di padre Mario Ciman costruirono il pensionato (ora Blocco B), poi per tutti gli anni ottanta con l’acquisizione del palazzo dell’ingegner Mario Bari adibendolo a nuovi uffici ed archivio e infine, attraverso gli anni novanta, con l’inaugurazione della nuova Residenza Sanitaria (Rsa) (ora blocco C) nel 1998, vide la Casa di Riposo duplicare i posti letto, triplicare i dipendenti portandola ad acquisire i nuovi ed importanti standard qualitativi imposti dalle normative regionali.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy