Cerca

Una scuola che fonde la cultura

A Badia Polesine

98312
Alla Paola Di Rosa chiusa la settimana all’insegna del progetto Erasmus+. Venerdì in aula magna la serata finale con Food air e i docenti provenienti da vari Paesi d’Europa.
Si è conclusa la settimana all’insegna del confronto e della collaborazione tra diverse culture nella scuola Paola Di Rosa di Badia Polesine. La scuola badiese, da martedì 17 a sabato 21 ottobre, si è impegnata ad accogliere una delegazione di venti docenti provenienti da Spagna, Olanda, Irlanda, Repubblica Ceca e Lettonia che, assieme ai docenti italiani, hanno aderito al progetto europeo “Erasmus+”.


Venerdì scorso alle 19 si è tenuta la serata conclusiva dell’evento, denominata Food Fair. Gli studenti italiani, accompagnati dai loro familiari, hanno gremito l’aula magna della scuola per assistere all’evento e dimostrare entusiasmo ed interesse nei confronti del programma di scambio e dei docenti stranieri ospiti.


La serata è iniziata con un breve discorso di introduzione e di ringraziamento, dopodiché si è subito lasciata la parola alle varie delegazioni di insegnanti. Una alla volta le diverse rappresentanze si sono presentate, hanno brevemente descritto la scuola di provenienza e mostrato ad alunni e genitori presenti come si svolge la loro routine scolastica, attraverso alcuni filmati.


Non sono mancati omaggi e commenti positivi riguardo l’accoglienza ricevuta. La scuola Paola Di Rosa può quindi dirsi pienamente soddisfatta del bilancio generale dell’evento.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy