you reporter

Virgo Fidelis nel segno della commozione

Badia Polesine

102586
L’arma dei carabinieri celebra la Virgo Fidelis anche a Badia Polesine. Domenica in sala consigliare si è svolta la commemorazione della patrona dell’arma. La cerimonia è iniziata con il saluto alle autorità da parte dei presidenti della sezione Anc e del nucleo di volontariato e Protezione civile.


Tante le personalità intervenute, ognuna facendo riferimento al forte legame con la divisa e con l’Arma dei carabinieri.


Dopo l’intervento del comandante provinciale Antonio Rizzi è stata fatta la lettura della motivazione della ricorrenza della Virgo Fidelis, scelta quale patrona dell'arma dei carabinieri l'11 novembre 1949. Nella stessa data i carabinieri hanno scelto di commemorare anche la giornata dell’orfano.


È stato poi il turno della giovane Giulia Alessandrin, ventenne di Rovigo, che emozionata ha raccontato di essersi sentita sola dopo la morte del padre ma che ha trovato nell’Arma una famiglia che non l’abbandona mai.


Sulla "Voce" di martedì 28 novembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl