Cerca

La tragedia: 76enne muore in un terribile schianto frontale

La vittima, Ottomano Psenner, viveva a Lendinara ed era un produttore di asparagi. E' morto praticamente sul colpo. Ferito il guidatore dell'altra auto, un cinese residente anche lui a Lendinara.
Si chiamava Ottomano Psenner ed era un noto produttore di asparagi di Fratta Polesine. Aveva 76 anni.



E' morto questa mattina (venerdì 1 dicembre) alle 8,20, sulla strada provinciale 88, tra Badia e Lendinara, proprio all'altezza dell'autovelox ([url"Leggi l'articolo"]http://www.polesine24.it/Detail_News_Display/Rovigo/gravissimo-frontale-sulla-strada-provinciale-88[/url]).






Psenner, che abitava a Lendinara in via Saba già Carpini 4/7, era originario di Lusia.



L'uomo era a bordo della propria Ford Fiesta bianca quando - per cause al vaglio della polizia locale di Lendinara, che ha effettuato i rilievi alla presenza del comandante Natale Dallagà- si è scontrato frontalmente e in maniera violentissima con una Fiat Croma grigia, a bordo della quale c'era un cinese di 46 anni, anche lui residente a Lendinara.



Sul posto sono immediatamente intervenuti i mezzi del Sue. Ma per l'anziano non c'era più nulla da fare. E' morto praticamente sul colpo. Ferito in maniera grave, invece, il cinese.



Straziante la scena che si è presentata di fronte ai vigili del fuoco, intervenuti sul posto con due mezzi. A loro è toccato il pietoso compito di estrarre dalle lamiere dell'auto il corpo dello sfortunato 76enne. Il frontale, come detto, è avvenuto precisamente al chilometro 15 della strada provinciale, e nel violentissimo urto La Ford di Psenner è finita fuoristrada, dentro la canaletta di scolo.



La salma di Ottomano Psenner, dopo avere ottenuto l'autorizzazione del pm di turno a spostarla, è stata messa disposizione dell'autorità giudiziaria per gli accertamenti che verranno riteniti necessari prima di autorizzare i funerali.



Ancora da stabilire le cause dell'incidente: un malore, una distrazione... Ma non si può trascurare neppure che al momento dell'incidente la temperature era di poco superiore allo zero, e nel corso della notte numerose strade sono state coperte da un sottile strato di ghiaccio.



Il servizio completo sulla Voce in edicola sabato 2 dicembre
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy