you reporter

Inseguimento stile Blues Brothers a Badia e in Transpolesana

Nella notte

102954

Foto d'archivio

Clamoroso inseguimento stile Blues Brothers ieri sera (giovedì 30 novembre) per le strade di Badia e lungo la Transpolesana.

Tutto è iniziato poco prima delle 20 quando gli agenti della polizia stradale hanno notato un'auto attraversare senza fermarsi uno stop in via Masetti.

Gli a

genti volevano fermare il conducente, un cittadino cinese di 50 anni, per contestargli l'infrazione. Ma lui anziché accostare ha pestato sull'acceleratore nella speranza di seminare la pattuglia.



Oltre a imboccare a tutta velocità le strade della città, il fuggitivo è entrato in Transpolesana, salvo poi invertire la rotta e fare ritorno a Badia, il tutto con diverse auto della polizia e alcune pattuglie dei carabinieri alle calcagna.



Dopo mezz'ora di inseguimento, le forze dell'ordine hanno trovato l'auto del cinese, una Range Rover, abbandonata in zona industriale. Poco distante c'era anche il proprietario, che è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, guida senza assicurazione e senza patente.



Sembra fosse proprio questo il motivo della fuga del 50enne, con alle spalle precedenti penali di varia natura: non voleva farsi beccare al volente privo del foglio di guida, che non ha mai ottenuto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl