you reporter

La festa dei Maestri del lavoro

Lendinara

105168
Il giorno dei Maestri del lavoro. La cittadella della cultura di Lendinara ha ospitato ieri la Festa degli auguri del comitato provinciale di Rovigo della Federazione dei Maestri del lavoro d’Italia.


Flavio Ambroglini, maestro del lavoro e presidente del comitato provinciale, si è detto orgoglioso di poter concludere questo anno di duro lavoro, che ha visto il comitato impegnato in tutto il territorio provinciale, “in una sede così strepitosa”. Dopo l’Inno di Mameli, Ambroglini ha ricordato l’importanza del volontariato, svolto dal comitato e non solo, come servizio e supporto per la comunità, e ha sottolineato l’attività di promozione dell’alternanza scuola-lavoro nelle aziende del territorio che sta permettendo a 17mila studenti di ampliare il loro percorso formativo.


E’ intervenuto poi il sindaco Luigi Viaro, che ha ringraziato i Maestri presenti, Alda Marchetto, presidente della Fondazione Boldrin alla quale appartiene il palazzo, sede della cittadella, la senatrice Emanuela Munerato e Renzo Dainese, presidente del consiglio comunale, intervenuti alla cerimonia.
“Solo chi fa e interpreta il volontariato in maniera autentica può percepire quello che oggi ci viene comunicato. Questi personaggi ci offrono lo stimolo e l’esempio per rialzarci, perché il Polesine non sia solo la terra delle alluvioni”. Ha poi ricordato le parole dette durante l’omelia dal padre abate Christopher Zielinski nel corso della celebrazione tenutasi prima della cerimonia: “Dobbiamo guardare indietro ma anche al presente, con la fiducia nel futuro”. “Oggi - ha continuato il sindaco - con il riconoscimento postumo a Zevio Zambello, che ha creato una delle imprese più significative per la nostra città, intendiamo anche riconoscere il valore del lavoro come leva per il rilancio di Lendinara”.


Proprio a Zambello, come ha preannunciato il sindaco Viaro, sarà presto intitolata una via della città, mentre una seconda sarà intitolata ai Maestri del lavoro, accogliendo la richiesta presentata da Flavio Ambroglini.
Nel corso della cerimonia due sono stati i riconoscimenti consegnati dalle autorità presenti, tra le quali il cavalier Erminio Gabbato, console regionale dei Maestri del lavoro, Renzo Pravisano, vicepresidente della Federazione per il Nord, e il console emerito Paolo Pizzardo. Al Maestro del lavoro Federico Sfriso è stato consegnato un attestato di riconoscimento per i vent’anni di appartenenza alla federazione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl