you reporter

Treni, l'emergenza sulla linea Verona-Rovigo presto sarà risolta

Lendinara

stazione lendinara.jpg

La stazione ferroviaria di Lendinara

Pendolari lendinaresi sempre in attesa di notizie per la linea ferroviaria Verona-Legnago-Rovigo, ormai tristemente celebre per record di ritardi e soppressioni.



Stefano Borile, capogruppo di minoranza “Insieme in Comune”, nel consiglio comunale del 18 dicembre ha chiesto al sindaco Luigi Viaro notizie in merito alla mozione votata all’unanimità nel consiglio comunale del 24 giugno 2016 “con la quale si invitava la Regione Veneto a intervenire in merito alla preoccupante situazione in cui versava la linea ferroviaria, e in riferimento al fatto che dalle statistiche, ampiamente evidenziate da quotidiani e telegiornali, si è appreso che la suddetta linea ferroviaria è tra le prime dieci peggiori d’Italia”.



Già tre sono stati gli incontri con la Regione organizzati non solo da Lendinara, ma anche dalla volontà di molti consigli comunali dei paesi che insistono sulla linea. “Ma nel frattempo - ha riferito Viaro - hanno acquistato tre treni usati ma datati recentemente; è in corso uno studio per non avere concomitanza di orario di trasporto su gomma e su rotaia, e sono state assunte otto persone che stanno facendo il corso per l’inserimento”. Nei prossimi mesi, quindi, l’emergenza ferroviaria potrebbe rientrare, “traghettando il 2018 in condizioni diverse fino a un regime di normalità nel 2019, con un percorso non a tappe forzatissime ma che sta procedendo”. Guglielmo Ferrarese, consigliere della Lega Nord, ha riferito che Gambato gli ha comunicato “che esiste un finanziamento dal Ministero di venti milioni a Sistemi Territoriali, che nei prossimi anni permetteranno di superare queste criticità”.



Il servizio in edicola nella Voce di sabato 30 dicembre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl