you reporter

Morta tra le fiamme, venerdì i funerali

Il lutto

110767
Sono stati fissati per venerdì 2 febbraio alle 10.30 nella chiesa di Saguedo i funerali di Livia Orlando, la 69enne morta martedì scorso (23 gennaio) tra le fiamme della propria abitazione di Barbuglio.



Erano circa le 17 quando la casa di campagna dove la signora abitava insieme al marito si è trasformata in una prigione di fuoco. L’incendio era divampato da una stufa o da un camino che i due anziani usavano per riscaldarsi. Ma la signora non aveva fatto in tempo ad uscire di casa ed era rimasta vittima del fumo e delle fiamme impietose che avevano avvolto in una stretta letale la stanza in cui si trovava Livia, per poi estendersi anche ad altri locali dell’abitazione.



Il calore sprigionato dal rogo era così intenso da far scoppiare i vetri delle finestre. Lo scoppio improvviso aveva spaventato il marito che stava lavorando poco distante e non si era accorto della tragedia. L’incendio aveva attirato l’attenzione anche di alcuni vicini, che avevano chiamato subito i vigili del fuoco. Purtroppo però all’arrivo dei pompieri, seguiti a ruota dall’ambulanza del Suem, per Livia non c’era già più nulla da fare.



I familiari e i concittadini stentano ancora a credere che Livia sia morta in modo così brutale. Lei che era sempre attiva e pronta a farsi in quattro soprattutto per il coro parrocchiale, a cui partecipava con entusiasmo e spirito di servizio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl