you reporter

La vostra Voce

Badia Polesine, la giunta Rossi sistema i conti e investe

Giovanni Rossi, eletto sindaco l'anno scorso a furor di popolo, parla di questo primo anno di mandato.

Giovanni Rossi è il sindaco di Badia Polesine che, con la sua squadra alla prima esperienza imbottita di giovani, è riuscito nell'impresa - era il giugno 2017 - di farsi eleggere con oltre il 55% delle preferenze dei badiesi: un successo. "La vostra Voce" racconta così questo primo anno alla guida di Badia.

Con lui, come detto, una squadra giovane, dall'assessore Valeria Targa che segue i servizi sociali e la scuola al collega Stefano Baldo, assessore al bilancio e all'urbanistica. Poi Fabrizio Capuzzo ai lavori pubblici, il settore più difficile e dove la giunta è intervenuta maggiormente. Ma c'è una punta di diamante in giunta Rossi, si tratta della vicesindaco Antonietta Giacometti, eletta anche in parlamento nella camera dei Deputati. E' lei a essere, dopo quasi trent'anni, la rappresentante del territorio di Badia a Roma. Non bisogna dimenticare i consiglieri comunali di maggioranza, tutti molto attivi, a partire da Cristian Brenzan e Magda Mantovani, o ancora il presidente del consiglio Alessandro Leopardi.

E in minoranza c'è parecchia tensione, con i quattro consiglieri eletti nella lista Adesso Badia! guidata da Gianni Stroppa, che, anche sentendo l'opinione della quinta consigliere di minoranza, Giulia Battista della lista "Tre Torri" dell'allora candidato sindaco Adino Rossi, non fanno squadra. Mentre Battista "salva" la maggioranza: "Ha lavorato bene, il sindaco comunque risponde a tutte le cose che gli chiedo, i rapporti sono buoni. Con la guerra non si va da nessuna parte".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl