you reporter

Il lutto

Alberto Andreasi, il "re" delle moto, è morto in Kenya in circostanze misteriose

La conferma dalla Farnesina. L'imprenditor, si era trasferito a Mombasa da un paio d'anni. Mistero sulle cause della morte, avvenuta in ospedale. E si parla anche di un possibile avvelenamento.

Alberto Andreasi, il "re" delle moto, è morto in Kenya in circostanze misteriose

Alberto Andreasi, foto dal profilo Fb

La notizia aveva iniziato a circolare sui social due giorni fa, con gli amici sempre più preoccupati che per avere notizie si erano rivolti anche al ministero degli Esteri. Poi, oggi, la tragica conferma.

Alberto Andreasi, lendinarese, grande appassionato di moto, conosciutissimo a Rovigo dove aveva gestito per anni la concessionaria della Kawasaki, è morto - a quanto è dato sapere il 31 maggio scorso - all’ospedale di Mombasa, in Kenya. 

Andreasi era stato trovato in fin di vita nell'abitazione di un amico italiano, a Mombasa. Un vicenda tutt'altro che chiara, piena di misteri e di cose non dette. Qualcuno parla anche di un possibile avvelenamento, ma solo le richieste ufficiali della Farnesina alle autorità del Kenya potranno chiarire cosa sia veramente successo.

Alberto Andreasi aveva gestito fino ad un paio di anni fa la concessionaria di moto in Area Tosi, punto di riferimento per tantissimi motociclisti polesani e non solo. Poi la decisione di partire: una vera e propria scelta di vita.


Lascia una sorella, che vive a Lendinara, e tantissimi amici. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl