you reporter

Badia Polesine

Musica e buon cibo: è Outville

Musica e buon cibo: è Outville. E’ un successo la quinta edizione della tre giorni della sagra di Villafora di Badia. Il presidente Ivo Baccaro: “È andato tutto bene, con una grande partecipazione”.

Si sono appena conclusi tre giorni di grande festa a Villafora, frazione di Badia Polesine.

Da venerdì a domenica scorsa, piazza San Giorgio è stata invasa da “Outville-music and street food”, iniziativa portata avanti dalla frazione per il quinto anno consecutivo, che ha visto il patrocinio del Comune e l’aiuto dei volontari di Adige Soccorso.

Sono stati momenti pieni di musica, divertimento e buon cibo quelli organizzati dal gruppo “I ragazzi di Outville”, che anche per quest’anno ha deciso di riproporre l’evento che richiama l’attenzione sulla piccola frazione per un intero weekend. Soddisfatto il presidente dell’associazione Ivo Baccaro: “Siamo molto contenti del risultato di questa edizione di Outville. È andato tutto bene e c’è stata una grande partecipazione in tutte e tre le serate”.

Oltre al tradizionale stand, punto nevralgico della manifestazione dove amici e famiglie si sono dati appuntamento per poter assaggiare tanti buoni piatti in compagnia, tre diversi ospiti si sono alternati sul palco allestito per l’occasione, animando ciascuna serata a ritmo di musica. Venerdì sera la festa è iniziata col botto con “Stargate sotto le stelle” e la partecipazione di dj Morgan, presenza fissa alla famosa discoteca di Castagnaro e uno degli artisti più apprezzati del mondo “afro”.

Tanti i giovani arrivati per ballare sulle note di “Alegria” e tutti gli altri inni resi famosi dalla discoteca. Ma le serate danzanti sono continuate anche nei due giorni successivi: la pista da ballo d’acciaio, appositamente preparata, è stata presa d’assalto anche sabato sera con dj Federico e il suo “Liscio Spritz”, che ha richiamato numerosi affezionati del Parioli Dancing di Montagnana, dove il dj si esibisce regolarmente.

L’animazione targata Parioli non è mancata neppure domenica, giorno in cui la manifestazione si è chiusa in bellezza con Dj Ale, preceduto da uno stage di Kizomba con i maestri Gilberto e Giada, che hanno avuto occasione di esibirsi anche nel corso della serata.

L’appuntamento in piazza San Giorgio è stato affiancato per tutto il tempo da gustose specialità culinarie, come il riso Melotti di Isola della Scala e le fritture della friggitoria Mantovan, oltre che al tipico “street food” come panini, piadine, patatine, carne e pesce, il tutto accompagnato da tanta buona birra.

Presente anche la Pro loco e la sua “Osteria”, che hanno saputo arricchire ulteriormente il menu della manifestazione. Il successo è stato garantito da una grande partecipazione, confermata dai circa 400 coperti serviti soltanto nella serata di venerdì.

Da non dimenticare, poi, il lavoro di circa 40 volontari, senza il quale non sarebbe stato possibile mettere in piedi l’evento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl