you reporter

Lavori pubblici

La fontana del Foro Boario torna a sorpresa a zampillare

Le opere sono state possibili grazie alla generosità di un badiese

La fontana del Foro Boario torna a sorpresa a zampillare

I giardini pubblici di Badia Polesine tornano ad essere abbelliti dall’acqua della fontana. Mercoledì 8 agosto è stato il primo giorno, dopo tanto tempo, in cui la fontana ha ripreso a funzionare per tutto l’arco della giornata. Una piacevole sorpresa per i numerosi frequentatori dei giardini pubblici di via Foro Boario che ogni giorno, soprattutto in questo periodo di calura, riempiono l’area verde dedicata in particolar modo ai più piccoli. Ora la seconda parte dell’intervento mirato a rifare il look dei giardini pubblici si è conclusa con la rimessa in funzione della fontana, arrivata ad estate inoltrata ma comunque in tempo utile per poter godere di questo abbellimento ancora per qualche mese.

“Ieri pomeriggio (martedì 7, ndr) c’è stato il collaudo, dopodiché la fontana è stata lasciata in funzione” fa sapere l’assessore ai Lavori Pubblici Fabrizio Capuzzo. I lavori erano partiti qualche settimana fa, annunciati dalla posa del nastro bianco e rosso, tipico dei lavori in corso, sul perimetro della fontana. In seguito, l’intervento mirato alla riattivazione ha preso ufficialmente il via, andando a toccare la sistemazione dell’impianto idraulico, con la relativa sostituzione delle elettropompe, delle flange e dei supporti arrugginiti; il ripristino dell’impianto elettrico, con la sostituzione dei quadri elettrici; la riparazione della botola metallica, nello specifico delle cerniere, e la sostituzione della scala di accesso al locale.

Per quanto riguarda l’aspetto “visivo”, si è provveduto alla tinteggiatura del corpo fontana, utilizzando del materiale specifico per le piscine, a quella delle bordature in calcestruzzo, e a ritoccare tutti i punti in cui un intervento era necessario, ripristinando anche i componenti in marmo. Le opere di manutenzione sono state rese possibili grazie alla generosità di un cittadino di Badia Polesine, grazie alla quale è stato anche possibile rimuovere i quattro vecchi platani che, ormai malati, con i loro rami secchi costituivano più un pericolo per i visitatori che un abbellimento del parco.

Ma per quanto riguarda i giardini pubblici altre novità non dovrebbero tardare ad arrivare. “Entro breve modificheremo gli orari di apertura dei cancelli – annuncia l’assessore Capuzzo – I giardini rimarranno aperti dalle 8 alle 20. Anche l’ingresso al complesso dell’Abbazia verrà modificato, e il portone di via Cigno aprirà alle 7.45 per chiudere alle 24”. Una decisione che guarda soprattutto alla sicurezza e alla salvaguardia dei luoghi pubblici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl