you reporter

Badia Polesine

Cinque micini salvati dalla strada

La cittadina badiese ha deciso di raccoglierli e di portarli al sicuro a casa sua, dopodiché ha pensato di scrivere un post sui social network per denunciare il brutto episodio.

Cinque micini salvati dalla strada

Cinque gattini abbandonati si conquistano un “happy ending”. Stava andando incontro ad un triste epilogo la cucciolata di cinque gattini, fortunatamente messa in salvo e sottratta da un tragico finale. La storia, raccontata attraverso un giro di condivisioni su Facebook, racconta di cinque cuccioli abbandonati sul ciglio della strada in via Ca’ Mignola Vecchia nella serata della scorsa domenica, che sono stati prontamente recuperati da una residente.

La cittadina badiese ha deciso di raccoglierli e di portarli al sicuro a casa sua, dopodiché ha pensato di scrivere un post sul noto social network per denunciare il brutto episodio, ma pure per cercare una nuova casa alle tenere bestioline.

Due gattini bianchi, uno rosso, uno tigrato “super mangione” e una femminuccia tricolore “con gli stivaletti bianchi”, tutti nati solamente da qualche giorno.

“Li abbiamo trovati tutti raggomitolati a palla sul ciglio della strada. Ora sono al sicuro a casa mia” ha scritto la residente nel proprio post, che è stato poi condiviso anche nei principali gruppi del social network dedicato agli abitanti della città.

La storia dei cuccioli appena nati ha intenerito i cuori degli utenti: come fa sapere la “salvatrice” nel suo commento finale, nel giro di poche ore non solo i cinque gattini sono stati messi in salvo da un drammatico destino, ma hanno anche trovato tutti dei nuovi padroni, che sapranno coccolarli e prendersene cura come meritano.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl