you reporter

Badia Polesine

Specchietto, prova la truffa ma va a vuoto

Nota fotografa di Badia Polesine inseguita da un giovane che diceva di aver subito danni alla sua auto

Specchietto, prova la truffa ma va a vuoto

Tentativo di truffa dello specchietto anche nel centro di Badia Polesine, fortunatamente andato a vuoto. A raccontare la brutta esperienza è Angiolina Bertoncin, nota fotografa badiese, che verso le 10 di domenica mattina è stata bersaglio di questo tipo di truffa, la quale consiste nel far credere al malcapitato di turno di avere involontariamente urtato il retrovisore dell’auto di chi sta mettendo in scena il raggiro, il tutto per chiedere del denaro per un danno mai avvenuto.

Un episodio accaduto in pieno centro e in pieno giorno, quando la signora presa di mira stava viaggiando verso casa con la propria auto, in via Migliorini. “All’altezza del cimitero, c’era parcheggiata una macchina scura, forse una vecchia Tipo - racconta Angiolina - il conducente aveva il finestrino abbassato e, appena sono passata, ho sentito un botto. Ho controllato lo specchietto della mia auto ed era apposto, non si è nemmeno piegato, ma allo stesso tempo ho visto che la macchina ferma ha cominciato a seguirmi".

"Dopo poco ho svoltato per parcheggiare la mia auto davanti casa, e a quel punto anche l’altra auto ha preso la stessa direzione - aggiunge - il conducente, un ragazzo sui 25-30 anni dalla parlata dell’est, mi si è affiancato e mi ha chiesto se mi fossi accorta di quello che era successo, chiedendomi di scendere per vedere i danni fatti alla mia auto. Sono scesa e ho visto un segno di gomma nero e una botta sulla fiancata, e il ragazzo sosteneva che avessi rovinato anche il suo specchietto. Gli ho risposto che era già in quelle condizioni, ma in ogni caso ho detto che sarei andata a chiamare mio marito in casa e che avremmo fatto una constatazione amichevole. Lì il ragazzo non ha più detto nulla ed è sparito”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl