you reporter

Lendinara

Una piazza intitolata a don Miorelli

Nel 1893 il parroco trentino fondò la prima cassa rurale della diocesi di Adria.

Una piazza intitolata a don Miorelli

24/10/2018 - 21:17

Sarà intitolata a don Giuseppe Miorelli la piazza della frazione di Molinella, davanti alla chiesa del Patrocinio di San Giuseppe ancora priva di denominazione. Era il 26 giugno 1893 quando a Molinella, piccola frazione del comune di Lendinara, su iniziativa del parroco di origine trentina don Giuseppe Miorelli, venne fondata la prima cassa rurale della diocesi di Adria.

A distanza di 125 anni, RovigoBanca, in collaborazione con il Comune di Lendinara e il periodico diocesano “La Settimana”, intende ricordare questo importante evento con due interessanti iniziative. Venerdì, alle 18 in Cittadella della Cultura, si terrà la presentazione del libro “RovigoBanca. Un secolo e più di Credito Cooperativo in Polesine”, con l’autore Pier Luigi Bagatin. Interverranno anche il sindaco Luigi Viaro, Edo Boldrin, vice presidente di RovigoBanca, il direttore generale di RovigoBanca Ruggero Lucin e don Bruno Cappato, direttore del settimanale diocesano “La Settimana”.

Sabato alle 10.30 nella chiesa del “Patrocinio di San Giuseppe” si svolgerà la cerimonia di commemorazione dedicata a don Miorelli, con relazione di Bagatin e a seguire la donazione alla parrocchia di Molinella di un crocifisso, opera dell’artista Carlo Tintore, a ricordo dei 125 anni dalla fondazione della cassa rurale.

Dopo un momento di preghiera presieduto da Pierantonio pavanello, vescovo di Adria-Rovigo,  l’intitolazione all’esterno della chiesa parrocchiale con gli interventi del sindaco Viaro e di Lorenzo Liviero, presidente di RovigoBanca. A ricordare la memoria storica di quei fatti finora c’era solamente il muro esterno della piccola chiesa parrocchiale, dove una serie di lapidi rievocano la figura di questo lodevole sacerdote e dei sui amici benefattori. Ora, finalmente, su proposta di RovigoBanca e per volontà dell’amministrazione comunale di Lendinara, ci sarà anche la piazza. Al termine della manifestazione è previsto un momento di intrattenimento popolare conclusivo con la partecipazione del corpo bandistico “Città di Lendinara” e la degustazione di prodotti tipici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl