you reporter

POLITICA

Bassal: “Palazzetto, niente feste”

Il consigliere all’attacco: “Il veglione di Capodanno andrebbe fatto in un’altra sede”

Bassal: “Palazzetto, niente feste”

Arriva dal consigliere di Scelta democratica Nabeel Bassal un’interpellanza presentata al sindaco Viaro per il prossimo consiglio comunale, che ha come oggetto l’utilizzo di mezzi e immobili comunali.

“Con la presente interpellanza - scrive Bassal - intendo approfondire questioni che si trascinano da troppo tempo senza avere risposte esaurienti ed ancor meno giustificative di un modo di gestione fuori da qualsiasi controllo”.

Va giù pesante il consigliere, che chiede risposte in merito ad alcune questioni definite “di interesse generale”, come l’utilizzo degli immobili comunali, in particolare il palazzetto dello sport e il Teatro comunale Ballarin, e l’uso di autovetture comunali.

E’ proprio con la gestione della maggioranza che Bassal si era scontrato ed aveva deciso di passare all’opposizione in corso d’opera.

Il palazzetto dello sport, precisa Bassal, “con un intervento di 80mila euro” sta sostituendo il pavimento “non certo per farne una sala da ballo per il 31 dicembre”. “Personalmente non ho nulla in contrario ad una festa di capodanno, che però deve essere interamente coperta con i biglietti di entrata e, soprattutto, in una sede diversa. Ho cercato di rintracciare le delibere di autorizzazione della festa così come ha cercato un atto che impegnasse la spesa necessaria per inserire nelle iniziative del Natale la pista di pattinaggio”, che secondo Bassal “è un lusso e va pagata da chi intende utilizzarla”.

Iniziative, a quanto afferma il consigliere, legate alla fine della legislatura. Per il teatro Ballarin, continua Bassal, “esiste un regolamento con i costi fissati autorizzando l'uso gratuito solo per iniziative sociali e comunali e non certo per manifestazioni private. Risulta, invece, sempre tutto gratuito”, a quanto afferma, chiedendosi chi paghi le spese di apertura del teatro se non gli organizzatori.

Pesante l’ultima accusa che riguarda le automobili comunali, “usate - secondo Bassal - per motivi personali da esponenti della maggioranza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl