you reporter

Viabilità

Viaro: “Nessun nuovo velox”

Gli 82mila euro del bando legati alla scadenza dell’appalto per la gestione dei quattro apparecchi

Viaro: “Nessun nuovo velox”

“Nessun nuovo autovelox”. A precisarlo è il sindaco Luigi Viaro che smentisce alcune voci, secondo le quali Lendinara avrebbe in cantiere altre quattro postazioni fisse per il controllo del traffico.

Gli 82mila euro a cui si riferisce il bando di gara pubblicato dall'amministrazione non sono quindi per quattro nuovi punti di controllo della sicurezza stradale, ma sono legati alla scadenza dell’appalto per la gestione degli apparecchi. Scadrà alle 12 di oggi la presentazione delle offerte, che saranno poi valutate in seduta di gara dalle 9 di domattina con un importo massimo di proprio 82mila euro. “L’appalto va rinnovato - commenta il primo cittadino - e ci siamo mossi per tempo prima della sua scadenza visto i tempi lunghi della burocrazia”.

Già a maggio dello scorso anno, infatti, si era parlato in giunta della necessità di attivare una gara di appalto per le quattro fisse autovelox, nelle strade individuate da uno specifico decreto del Prefetto di Rovigo: in via Polesana per Badia, in via Polesana per Rovigo, in via Valli e sulla strada provinciale 17 che collega Lendinara e San Bellino. Ottimo il risultato raggiunto, annotava la delibera di giunta, in termini di riduzione degli incidenti stradali sulle strade interessate dai mezzi tecnici di controllo del traffico, garantendo nel contempo la sicurezza stradale e la pubblica incolumità.

Sono in corso quindi le procedure di gara per un affidamento biennale delle apparecchiature per il rilevamento elettronico del superamento dei limiti di velocità sulle strade interessate, con aggiudicazione al prezzo più basso determinato mediante ribasso sull’importo posto a base di gara. L’amministrazione, precisa il bando, “si riserva la facoltà di prolungare la durata del contratto per il tempo necessario all’individuazione del nuovo contraente, sino a un massimo di 12 mesi; in tal caso l’aggiudicatario dovrà proseguire l’erogazione del servizio agli stessi prezzi e condizioni per un valore massimo netto stimato dell’appalto di 123mila euro”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl