you reporter

Lendinara

Nuove pensiline alla fermata

L’assessore: “All’incrocio in località Santa Lucia e un’altra sostituirà quella vicino al ponte di Rasa”

Nuove pensiline alla fermata

Tante le iniziative che si stanno completando in questi mesi e che ricorda Davide Bernardinello, assessore con delega a patrimonio, viabilità e pianificazione territoriale. L’intervento di maggiore spicco è la realizzazione delle colonnine per la ricarica di veicoli elettrici nelle vie del centro, che interesseranno in particolare via Perolari, via XXIV Maggio, piazzale Statuto, piazza Risorgimento e via Caduti del Lavoro.

“Siamo in attesa dei lavori di asfaltatura di via Garibaldi e di via IV Novembre - prosegue l’assessore - poi sul lato adiacente dell’Adigetto verranno piantati nuovi alberi di pregio prima di realizzare la pista ciclo-pedonale che darà continuità a quella esistente su riviera Mazzini esistente, fino al parco di San Rocco.

Abbiamo pronto anche un altro progetto per completare il percorso della ciclabile Adige Po che copre il tratto che va dall’ex Pescheria, lungo Via Riviera del Popolo fino Via San Lazzaro. Lo scorso anno sono state asfaltate diverse strade del centro urbano di Lendinara (via XXIV Maggio, via Duca D’Aosta, la parte settentrionale di piazza San Marco, una parte di via Baccari), la Strada provinciale che porta a Rasa fino al ponte nuovo, la piazza di Molinella e altre sono in progetto”.

Altre opere in vista per i prossimi mesi, come alcune pensiline per le fermate degli autobus: “Una verrà certamente realizzata nell’incrocio in località Santa Lucia e un’altra sostituirà quella esistente vicino al ponte di Rasa”.

Novità anche per via Cavour e i suoi marciapiedi in trachite, che saranno sistemati utilizzando la stessa tecnica impiegata per via Varliero. “Per migliorare e rendere più sicura la viabilità abbiamo sperimentato su via Arzarello anche un sistema innovativo ad infrarossi per la chiusura delle buche con un sistema “a caldo”, che ha consentito di sistemare i tratti di strada più dissestati, con un notevole risparmio economico rispetto ad una completa riasfaltatura; con questo sistema si vorrebbe sistemare anche la via ex Provinciale Rasa che porta a Badia Polesine. Tra le novità dei prossimi mesi anticipo la variazione della viabilità del centro urbano che sarà indotta dalla variazione del piano mercato messo a punto nel 2018 dall’assessore al commercio Sandra Ferrari con i tecnici incaricati”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl