you reporter

LENDINARA

“Prima infanzia”, c’è il contributo

Risorse per i progetti che riguardano l’asilo nido e la materna Goretti della frazione di Rasa

“Prima infanzia”, c’è il contributo

Anche il Comune di Lendinara è tra i vincitori del bando “Prima Infanzia 2018” indetto dalla Fondazione Cariparo grazie ad un progetto di sostituzione del pavimento e degli impianti sottostanti nell’asilo nido comunale sostenuto con un importo pari a 104mila euro.

“Prima Infanzia” fornisce un aiuto indiretto alle famiglie sostenendo economicamente progetti selezionati, volti al miglioramento delle strutture che accolgono i bambini dagli 0 ai 6 anni ossia asili nido e scuole dell’infanzia. Sono stati ben 163 i progetti pervenuti e 60 quelli che si sono aggiudicati il finanziamento, di cui 41 nella provincia di Padova e 19 in quella di Rovigo, per un totale complessivo di 3 milioni di euro.

Erano tre le possibili aree dei progetti da presentare: opere edili, acquisto di arredi e potenziamento dei servizi educativi e dell’offerta didattica; l’aiuto stanziato per l’asilo nido comunale di Lendinara riguarda la prima area.

"Con la Fondazione Cariparo abbiamo recentemente potuto rinnovare ed inaugurare l’edificio della Pia Opera Marchiori, la Fondazione è a favore del sociale e della scuola e va solo ringraziata - commenta il sindaco Luigi Viaro ricordando la recentissima inaugurazione della nuova Comunità Educativa per Minori dello scorso 3 maggio sostenuta dalla Fondazione Cariparo con 90 mila euro - il nido rappresenta un servizio importante per noi. C’è anche una lista d’attesa per l’ammissione. Si tratta di una gestione mista tra pubblico e privato insieme alla Cooperativa Peter Pan di Rovigo. Il nido aveva proprio bisogno di un intervento straordinario. Si tratterà di eseguire dei lavori alla pavimentazione, ai sottoservizi e dei lavori di manutenzione".

Un bando economicamente consistente che ha premiato progetti di enti ed istituzioni di tutte le zone della provincia di Rovigo tra cui alcuni comuni vicino a Lendinara. A Villanova del Ghebbo sarà possibile una ridefinizione funzionale degli spazi esterni dell’asilo nido “La tana di bolla” grazie ad un sostegno di 164mila euro; a Fratta Polesine con una somma a disposizione di oltre 135mila euro sarà possibile un adeguamento normativo della scuola dell’infanzia di via Pascoli.

Anche la parrocchia di Sant’Andrea Apostolo nella frazione di Rasa di Lendinara ha ottenuto una sovvenzione di 32mila euro da utilizzare per l’innovazione degli spazi nella scuola materna Goretti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl