you reporter

Lendinara

Il consiglio comunale arriva al bar

Ferlin inaugurerà il ciclo: “Poi spazio a esponenti del mondo sociale, economico e politico”

Il consiglio comunale arriva al bar

Urbanitas presenta il progetto Urban Café. Il movimento politico civico nato nel 2015 e oggi seduto in minoranza nel consiglio comunale, con Gabriele Giuriato che ha fatto le veci di Claudio Rizzato e Andrea Da Corte, sottolinea come l’idea sia frutto dall’essere presenti del territorio. “Risponde a un’esigenza di rigenerare la discussione politica sul territorio - ha sottolineato Alessandro Ferlin, ex sindaco e consigliere di Urbanitas - che vogliamo cogliere per rappresentare una minoranza attiva e costruttiva”.

Federica Ferracin ha quindi presentato l’ambizioso progetto, che verrà testato a Lendinara e poi esportato nella realtà polesana: “La mission del progetto è quella di rendere il cittadino partecipe della realtà territoriale. L’idea è stata presa dai caffè viennesi, dove si svolgeva il dibattito culturale e politico che ha visto nascere lo sviluppo democratico europeo. Il caffè metterà in contatto gli attori presenti sul territorio, dal commercio agli imprenditori, nel settore dell’agricoltura e dei servizi, forze dell’ordine e altri movimenti politici. Vogliamo responsabilizzare il cittadino e renderlo partecipe della realtà politica in cui vive”. “E’ importante il binomio politica e cultura - ha precisato Renzo Dainese, responsabile della comunicazione di Urbanitas - e vogliamo in questo essere d’aiuto per una politica che guarda al futuro, mettendo questo strumento a disposizione dei cittadini e non solo come braccio operativo di Urbanitas”.

L’Urban Cafè coinvolgerà quindi i cittadini prima attraverso i social, “anche se il nostro fine è quello di portare i cittadini a partecipare fisicamente in assemblea anche itinerante con l’aiuto delle consulte per dibattere sulle realtà lendinaresi, facendo uscire la politica dal palazzo non solo a livello locale ma anche polesano”, ha aggiunto Dainese. Si partirà quindi da una rubrica, un’intervista chiacchierata inizialmente con Ferlin e poi con altri amministratori sugli argomenti del consiglio comunale. “Questo per offrire ai cittadini informazione sulle scelte che si attueranno di lì a poco e sarà propedeutico alla diretta streaming del consiglio comunale da poco approvata”, dice l’ex presidente del consiglio. “Dopo si estenderà a incontri mediatici con le varie componenti sociali, economiche e politiche della città e non solo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl