you reporter

LA PROPOSTA

Claudio Vallarini: “La cappella dell’abbazia della Vangadizza venga riaperta al culto”

Il ricercatore badiese lancia la proposta di destinare nuovamente al culto la cappella restaurata del complesso abbaziale

Claudio Vallarini: “La cappella dell’abbazia della Vangadizza venga riaperta al culto”

“La cappella dell’abbazia della Vangadizza venga riaperta al culto”. A rendere pubblico questo desiderio è il ricercatore badiese Claudio Vallarini, che lancia la proposta di destinare nuovamente al culto la cappella restaurata del complesso abbaziale, sorto attorno all’anno 1000 e poi chiuso nel 1810 con decreto napoleonico.

“Si tratterebbe di restituire alla devozione popolare la consacrazione della piccola e sopravvissuta cappella laterale, impreziosita dagli affreschi di Filippo Zaniberti da Brescia che nel 1609 (su commissione dell’abate Priuli), dipinse i miracoli della Beata Vergine – scrive Vallarini sui social - con poca spesa necessaria per gli arredi, ed eventualmente collocandovi copie delle opere d'arte che vi erano custodite la chiesetta potrebbe essere utilizzata per celebrare matrimoni, battesimi e i fioretti nel mese di maggio. Riaprire al culto questo luogo simbolo della nostra città prolungherebbe semplicemente quanto già avvenne negli anni novanta del secolo scorso a seguito dei lavori edili nella chiesa parrocchiale, allorquando il chiostro vangadiciense venne utilizzato per svolgere le funzioni religiose. Da notare, inoltre, che a Ferragosto si tiene una processione dalla chiesa parrocchiale alla ‘sconsacrata’ abbazia, che si propone ancora oggi dopo ben 210 anni dalla sua chiusura”.

Riconsacrare questa porzione dell'antica abbazia di Santa Maria Assunta della Vangadizza (che già ospita l'archivio del Sodalizio Vangadiciense e ospiterà la biblioteca comunale) – conclude Vallarini - potrebbe restituirle il ruolo di centro spirituale, economico e culturale che ebbe per secoli in questa città”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl