you reporter

SICUREZZA

La videosorveglianza si amplia

Al via i lavori per l’allargamento del sistema a Lendinara, Lusia e Villanova Del Ghebbo

La videosorveglianza si amplia

Al via i lavori per l’ampliamento del sistema di videosorveglianza cittadina tra i comuni di Lendinara, Lusia e Villanova Del Ghebbo, come annunciato già a inizio anno dall’assessore Lorenzo Valentini, che prevede circa un mese per il completamento del collaudo.

Il secondo stralcio del progetto esecutivo prevede l’installazione di telecamere fisse di contesto, con un sensore da 4 e da 5 megapixel, ottica robotizzata grandangolare e illuminatore integrato, telecamere di lettura targhe con un sistema selea Cps, sensore da 2.3 megapixel, ripresa e analisi delle targhe di entrambi i sensi di marcia, analisi delle tabelle kemler (trasporti pericolosi). Oltre all’installazione è prevista anche la sostituzione fisica del server esistente con un nuovo hardware con prestazioni quattro volte superiori, oltre che dell’apparato tecnologico wireless per una capacità superiore all’attuale e di ultima generazione.

“Al fine di migliorare la visione del contesto relativo ai varchi di transito - ha precisato ulteriormente Valentini - è stata installata un’ulteriore telecamera di contesto per ogni varco che potrà essere utilizzata come per il resto delle telecamere dalla stazione per focalizzare l’attenzione su una particolare area nell’intorno del varco”.

Sei i varchi sul territorio, a Santa Lucia, San Lazzaro, nella piazza di Valdentro, a Treponti, sulla sr88 all’ingresso di Lusia e in via Canova. Nell’ottica di garantire una maggiore sicurezza pubblica, entreranno in funzione o saranno installate nelle prossime settimane telecamere in Riviera Del Popolo, al lato destro e sinistro dell’ex Pescheria e nella ciclopedonale in direzione del ponte dell’ex ospedale, in piazza Vittorio Veneto, in via Santuario, nel parco La Malfa, nella stazione dei treni, nel piazzale deposito della stazione, al parco di Saguedo e nel parcheggio del cimitero. Infine, sarà installato all’ingresso esterno del comando di polizia locale un innovativo sistema di videocitofono con chiamata su dispositivo mobile Umts in dotazione alla pattuglia, che garantirà un servizio di risposta immediata o pronto intervento al cittadino che si è recato presso il comando in orari di chiusura.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl