you reporter

BADIA POLESINE

Guanti, sacchi e mascherina, gli studenti puliscono la città

Gli studenti della Ghirardini ripuliscono l’area verde di via Masetti dai rifiuti

Guanti, sacchi e mascherina, gli studenti puliscono la città

Gli studenti della Ghirardini ripuliscono l’area verde di via Masetti dai rifiuti. Ieri mattina, oltre una trentina di ragazzi di classe seconda della scuola media Gherardo Ghirardini hanno “liberato” dai rifiuti l’area verde di via Masetti, nei pressi degli impianti sportivi di via Martiri di Villamarzana. L’iniziativa, che ha potuto contare anche sul sostegno di 4 insegnanti, 5 volontari dell’Anc Polesine-nucleo di volontariato e Protezione civile e due rappresentanti di Ecoambiente, oltre che alla presenza dell’assessore Stefano Segantin e di Laura Campion dell’ufficio Ambiente comunale, ha rappresentato un sorta di evento “in differita” di “Puliamo il mondo”, il weekend ecologico promosso poche settimane fa a livello nazionale da Legambiente, che nel Comune badiese si è concentrato nella pulizia dell’area di Barchetta.

Gli studenti, sotto la guida dei più “grandi”, hanno quindi raccolto diversi sacchi di materiale di scarto rinvenuto nell’area verde che più volte è stata inserita nel programma delle giornate dedicate a “Puliamo Badia” e che recentemente è stata anche oggetto di un’importante opera di manutenzione della vegetazione presente grazie alla collaborazione tra Comune e Provincia.

L’impegno dei ragazzi e dei volontari nel ripulire l’ambiente è stato lodato dall’amministrazione comunale, che, attraverso i social, ha espresso il proprio ringraziamento per quanto fatto durante la mattinata a nome di tutta la cittadinanza badiese.

“Un plauso all’importante lavoro svolto - si legge sulle pagine social istituzionali - è davvero ingente la quantità di rifiuti raccolti in pochissime ore, questo a dimostrazione di quanto sia elevata e diffusa l’inciviltà. A tutti un enorme ringraziamento da parte dell'amministrazione comunale e a nome di tutta la cittadinanza badiese”.

I giovani, infine, sono stati “premiati” con i gadget di Legambiente e con una merenda gentilmente donata dalle aziende Abafoods e Borsari.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl