you reporter

PARCO BADEN POWELL

Il parco sarà una palestra all’aria aperta

Ok al progetto per migliorare percorso vita e area attrezzata, grazie a un importante bando

Il parco sarà una palestra all’aria aperta

E’ stata approvata la proposta di riqualificazione e miglioramento dell'area attrezzata del parco “Baden Powell”, che verrà presentata al bando di finanziamento “Sport e salute”. Sport e Salute Spa e Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) hanno infatti siglato un protocollo d’intesa con il quale hanno convenuto di predisporre un piano d’azione per servizi e attività sportive e motorie nei parchi urbani.

Uno degli obiettivi del piano è quello di promuovere in favore di tutti i comuni italiani il progetto “Sport nei parchi”, che nasce anche in considerazione della particolare situazione sanitaria e delle misure di contenimento adottate per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid 19, che hanno costretto alla chiusura palestre e centri sportivi e hanno generato una grande richiesta di spazi all’aperto per la ripresa delle attività sportive in sicurezza.

E’ stato quindi pubblicato un bando per finanziare specifici progetti di riqualificazione di aree esistenti o nuove installazioni, come, per Lendinara, il parco Baden Powell di via della Pace, nel quale recentemente sono state predisposte idonee attrezzature per un percorso vita, che potrà quindi ricevere un ulteriore miglioramento dell’accessibilità e della fruibilità delle attrezzature, mediante un progetto di riqualificazione.

La somma complessiva ammonterebbe a 10mila euro, metà dei quali finanziati dal bando, per un massimo di 5mila euro, e l’altra metà con fondi comunali.

L’intervento dovrebbe prevedere la realizzazione dei vialetti interni in stabilizzato di cava, la posa di pavimento in gomma antitrauma in corrispondenza degli attrezzi, nonché l’installazione dei Qr code a supporto delle attrezzature.

Saranno inoltre previste delle stazioni per eventuali collegamenti alla rete elettrica anche per la ricarica dei devices. Tutto ciò al fine di migliorare l’accessibilità e la fruibilità dell’impianto esistente, che è già stato realizzato nel pieno rispetto delle norme che regolano l’abbattimento delle barriere architettoniche e garantisce la piena fruibilità delle stesse a persone con impedita o ridotta capacità motoria.

Il parco è costituito da una vasta area a verde facilmente raggiungibile e all’interno del sistema delle aree e delle strutture sportive del Comune, con un percorso vita composto da ben ventidue stazioni con attrezzature differenti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl