you reporter

Badia Polesine

La gelata ha fatto danni seri

L'assessore Segantin chiede si istituisca un fondo di calamità per le colture compromesse a seguito delle recenti gelate notturne

La gelata ha fatto danni seri

Un fondo di calamità per le colture compromesse a seguito delle recenti gelate notturne. Dopo la registrazione di temperature ben al di sotto della media del periodo, l’assessore all’Agricoltura Stefano Segantin lancia il proprio appello per il settore agricolo, che ora si trova a fare i conti con le conseguenze della gelata notturna che si è verificata tra mercoledì e giovedì. “Siamo stati oggetto di una gelata tardiva e piuttosto importante – sottolinea l’esponente della giunta - L’ultima ‘brinata’ è stata devastante. Ha danneggiato le colture orticole e frutticole, che ora risultano compromesse. Vorrei fare un appello alle nostre istituzioni per creare un fondo di riserva e presentare un fondo di calamità per le colture, soprattutto quelle frutticole fortemente danneggiate. Alcuni raccolti erano già partiti in buona forma, ma questa gelata non ci voleva”.

“Come assessore all’Agricoltura – continua Segantin – chiedo alla Regione e ai nostri riferimenti a livello nazionale di impegnarsi affinché ci siano dei ‘ristori’ e si possano mettere in campo tutte le azioni possibili per salvaguardare i nostri produttori che già arrivano da annate complicate. I raccolti, come detto, rischiano di essere compromessi e le aziende sono in grande difficoltà. Mi rivolgo quindi alle associazioni di categoria in modo che offrano il massimo sostegno e tutta la collaborazione per aiutare i produttori del comparto agricolo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl