you reporter

LENDINARA

La storia fissata sul muro delle scuole

Uno splendido murales grazie a "Deltarte"

DeltArte, il festival dell'arte del murales, divenuto ormai una istituzione culturale di livello assoluto, ha fatto tappa a Lendinara oggi, sabato 1° maggio, con il murales di Alessandra Carloni dedicato allo scrittore Adolfo Rossi. Il festival, in collaborazione con l’amministrazione comunale e l’associazione Art Flood di Rovigo, ha visto inaugurare alle 11 una nuova opera di street art firmata da Alessandra Carloni alle scuole medie Alberto Mario.

Protagonista del murales è un importante scrittore e giornalista lendinarese, Adolfo Rossi, di cui si celebra quest'anno il centenario dalla morte. Rossi era impiegato postale a Lendinara quando lasciò il Polesine nel 1879, diretto a New York dove, dopo aver sperimentato diversi lavori, iniziò a fare il giornalista per il quotidiano Il Progresso Italo-Americano. Al suo ritorno in Italia fu apprezzato come giornalista e inviato speciale. L’opera di street art si intitola “Il viaggio di Adolfo”, è tratta da “Nacociù, la Venere Americana” (1889) e rappresenta, nello stile surreale e onirico tipico dell’artista romana, l’esperienza del viaggio come iniziazione e scalata per il successo, non senza sacrifici e peripezie.

L’artista ha scelto di evidenziare l’importanza del viaggio nella Grande Mela di Adolfo Rossi, un avvenimento che evoca il valore del cambiamento in vista della realizzazione dei propri obiettivi; cambiamento che i giovani studenti delle classi terze dovranno affrontare nei prossimi mesi. Per l’occasione DeltArte ha scelto di coinvolgere nel progetto gli studenti delle classi terze dell’Istituto comprensivo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl