you reporter

COMMERCIO

Un calendario per la ripartenza

Una serie di incontri per fare il punto sugli eventi dell’estate: ottimismo e voglia di esserci

Un calendario per la ripartenza

Commercianti e amministrazione comunale ragionano assieme sulle iniziative da intraprendere nei prossimi mesi. A pochi giorni dal rientro del Veneto in zona gialla, l’amministrazione badiese ha pensato di proporre alcuni incontri con gli esponenti del settore commerciale locale per approfondire le opportunità legate all’adesione di Badia al Distretto del commercio, ma anche per capire come muoversi nei prossimi mesi. Infatti, pur essendo gli incontri incentrati soprattutto sulle iniziative connesse al Distretto, è chiaro che gli appuntamenti saranno anche occasione per cercare di collaborare e cercare soluzioni condivise in questo delicato momento per l’economia.

“Siamo alle porte dell’estate e vorremmo accorciare il più possibile i tempi, anche a livello di confronto – anticipa il capogruppo di maggioranza Cristian Brenzan, che affianca l’onorevole Giacometti nella delega al Commercio – queste riunioni avranno lo scopo di mettere da una parte l’amministrazione e dall’altra i rappresentanti dei vari settori, dalla ristorazione all’abbigliamento, e capire quali sono le esigenze. Vogliamo presentare le potenzialità del Distretto del commercio, la cui attività è rimasta in stand by a causa del Covid. Vorremmo trovare la formula giusta in modo da agevolare la ripresa delle attività”. L’occasione potrebbe dunque rivelarsi utile per iniziare a pensare ad alcuni appuntamenti che contraddistinguono l’estate della cittadina altopolesana.

Non penso solo al Ferragosto badiese – prosegue Brenzan - Questi incontri avranno lo scopo di capire quali possono essere le cose migliori da fare, ovviamente senza ostacolare le attività di ristorazione e ragionare con l’Aoeb (l’Associazione degli operatori economici badiesi ndr). La Notte bianca, ad esempio, in passato ha funzionato. Pur comprendendo la situazione attuale, qualcosa si può pensare di organizzare durante l’estate”. Un altro punto su cui si dovrà infine ragionare è quello legato agli spazi all’aperto, che in questo momento si rivelano essenziali soprattutto per chi ha un’attività ricettiva. “Chi avrà questa necessità lo potrà fare serenamente – conclude il consigliere comunale - ma avendo cura di non ‘disturbare’ altre attività. Come amministrazione diamo la massima disponibilità nel venire incontro alle esigenze di ciascuno e valutare caso per caso. Comprendiamo le difficoltà vissute”.

Tutti gli incontri, ai quali parteciperà il consigliere Brenzan ed il manager del Distretto del commercio, si terranno nella sala consiliare del Municipio e si inizierà martedì prossimo 4 maggio alle 13 con le ditte che operano nel settore alimentare, vale a dire panifici, macellerie, frutta e verdura, enoteche. Si proseguirà quindi giovedì 6 maggio, sempre alle 13, con le attività del settore non alimentare, cioè abbigliamento, mercerie, sartorie, lavanderie, ferramenta, vendita mobili, accessori auto, elettrodomestici e pc e loro accessori. Infine, l’ultimo appuntamento è fissato sempre per giovedì 6 maggio alle 15 con le ditte del settore della ristorazione e che servono piatti tipici italiani.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl