you reporter

LENDINARA

Palazzetto, il bando per i rimborsi

La giunta prevede 9mila euro da ripartire tra le società che avevano la sede principale nella struttura

Palazzetto, il bando per i rimborsi

30/12/2021 - 13:42

Il Palazzetto di Lendinara continua il suo temporaneo lavoro, che dura ormai dai primi mesi del 2021, come centro vaccinale con utilizzo dell’Ulss 5 polesana.

Basket, tchoukball, pallavolo, corpo libero, calcio, sono tutti gli sport che hanno subìto una battuta d’arresto in questi mesi nel loro utilizzo della struttura e hanno dovuto trovare un’altra sistemazione, magari in altre palestre comunali o anche fuori Lendinara. A queste società che avevano la sede principale al Palazzetto era rivolto il bando per l’assegnazione di un contributo straordinario.

Le risorse complessive disponibili fissate dalla giunta comunale sono pari a 9mila euro che saranno ripartiti proporzionalmente tra tutti i soggetti le cui domande sono state accettate. L’importo massimo per singolo intervento non potrà superare l’importo dato dalla differenza tra la tariffa che le società sportive avrebbero pagato per l’utilizzo del Palazzetto dello Sport in convenzione e la tariffa applicata dall’impianto utilizzato in sostituzione del palazzetto anche se situato fuori dal territorio comunale.

“Verrà rimborsata la differenza e le partite di campionato che per le società erano gratuite - ha precisato l’assessore con delega allo sport Franco Fioravanti - C’è anche chi, passando in altre palestre comunali, è andato a spendere meno e quindi non ha fatto domanda di rimborso”.

Iniziale supporto per il Piano di vaccinazione Covid di massa oltre ai punti di Rovigo. Adria e Trecenta, il Palazzetto di Lendinara ha poi continuato la sua funzione di centro vaccinale ance all’aprirsi delle dosi per le altre categorie, con un’organizzazione che viene spesso elogiata da chi usufruisce del servizio, grazie anche ai tanti volontari che quotidianamente prestano servizio ininterrottamente da inizio anno. Oggi è anche centro per i tamponi, e ha ampliato così la propria offerta di supporto agli altri centri del territorio, già oberati in questo difficile periodo. Contestualmente era partita dal consigliere di minoranza, capogruppo di Alternativa Civica, Denis Sambinello, la richiesta di aprire un capitolo di bilancio cospicuo a favore e a supporto delle società sportive che usufruivano del Palazzetto e che hanno dovuto inevitabilmente emigrare da Lendinara per far allenare e giocare i ragazzi. Il sindaco Luigi Viaro aveva precisato che la sede proposta inizialmente era diversa, ma l’Ulss ne aveva richiesta un’altra perché fosse attrezzata più adeguatamente con tutta una serie di servizi anche per i medici. “Non riceveremo comunque compensi dall’Ulss per l’utilizzo del Palazzetto, ma saranno rimborsate le spese vive di riscaldamento ed energia elettrica”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl