you reporter

LENDINARA

Arrivano vigilantes contro i vandali dei rifiuti

Il Comune conferma l'intenzione di puntare sui controlli per scoprirli e multarli

Rifiuti a stienta po (5)

30/04/2022 - 13:44

Tari protagonista del dibattito nella seduta del consiglio comunale del 28 aprile. È stato recepito dall’amministrazione il Piano finanziario rifiuti periodo 2022-2025 approvato dal Consiglio di Bacino, senza che fosse modificabile, come ha precisato Paolo Melon.

Erano presenti alla seduta del consiglio Marco Trombini e Walter Giacetti, rispettivamente presidente e direttore di Ecoambiente, società pubblica che gestisce i servizi di igiene ambientale, dalla raccolta stradale differenziata alla raccolta domiciliare porta a porta integrale, dallo spazzamento manuale e meccanizzato al lavaggio stradale. L’incarico le è stato affidato dai Comuni soci per i prossimi 30 anni, a patto che il servizio sia soddisfacente, come ha precisato Trombini. “Siamo la società che ha i costi più bassi di tutto il Veneto”.

Tuttavia, e di questo si discute in città, la Tari per il Comune di Lendinara prevederà un aumento del 7.65 %, per un sistema di raccolta porta a porta che ha un'efficacia media del 65 %, mentre la Regione ha chiesto di arrivare all’80%. Dal 2023 quindi, annuncia Trombini, sarà attivato un nuovo sistema di tariffa puntuale, già molto diffuso in Veneto, con un sistema di bidoni provvisti di un contatore tipo microchip. “Seguiamo quello che il piano industriale ci chiede - ha precisato Trombini - con investimenti per rendere l'azienda meccanizzata nella maniera giusta che ci impediscano aumenti fuori norma e fuori dalla nostra capacità di gestione”.

“Negli altri anni quando c’erano aumenti significativi venivano ammortizzati dal comune - ha precisato il sindaco Luigi Viaro - ma già l'anno scorso non è stato possibile e sono stati attivati bandi per le attività e per le famiglie, sui quali bisognerà continuare a lavorare". Viaro ha confermato l'idea delle guardie ambientali, “dato che molti, pur pagando la Tari, gettano i rifiuti in Adigetto o nei cestini comunali, banche dell’Adige e altri posti meno in evidenza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl