you reporter

BADIA POLESINE

Il Pd non vuole Adino? Scoppia il caso

La critica di Vallarini, che straccia la tessera Pd: “Perdiamo un’occasione per cambiare la città”

Il Pd non vuole Adino? Scoppia il caso

Adino Rossi, avvocato e da sempre impegnato in politica per Badia Polesine

07/05/2022 - 13:22

Veto dem sulla candidatura di Adino Rossi al fianco di Manuel Berengan. Lo storico esponente repubblicano, dunque, non sarà candidato alle prossime elezioni: “pietra dello scandalo”, per i vertici Pd, le sue dimissioni dal consiglio comunale cinque anni fa per accettare l’incarico nel Cda della casa di riposo, in quota alla minoranza.

Ma in casa dem c’è malcontento per quella che è una vera e propria esclusione eccellente. Al punto che Claudio Vallarini, iscritto al Pd, ambientalista e sempre molto attivo in città, annuncia di aver stracciato, per protesta, la tessera del Partito democratico.

“Da quanto mi risulta - rivela infatti Vallarini - Adino Rossi ha più volte contattato il Pd senza imporre la propria candidatura ma soltanto la partecipazione sua e dei componenti della sua lista alla coalizione unica di centrosinistra. Ha però sempre trovato il vostro rifiuto”.

La posizione di Vallarini è politica: “Una grande coalizione che avrebbe finalmente potuto mettere in difficoltà l’attuale sindaco Giovanni Rossi con il quale a suo tempo Manuel Berengan governò in un’anomala giunta comunale di centrodestra, della quale era pure portavoce”. Insomma, per Vallarini con Adino Rossi si poteva vincere.

Cinque anni fa, alla testa di una sua civica, Adino Rossi conquistò 458 voti, pari al 9% del totale; cinque anni prima, in una corsa a quattro, ne portò a casa addirittura 473 (ma all’epoca erano “solo” l’8,3%). Voti che, se confermati, potrebbero fare comodo anche il prossimo 12 giugno.

L’appello di Vallarini è conseguente: “Cari dirigenti del Partito democratico di Badia - scrive - in questa vostra scelta di escludere Adino Rossi dalla coalizione civica contro Giovanni Rossi, io non sono d’accordo con voi. Vi suggerisco di fare un doveroso esame di coscienza, perché, a mio parere, state perdendo un’occasione per apportare un cambiamento alla nostra città”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl