Cerca

LENDINARA

A 30 anni da Capaci, una targa a scuola

Presenti gli alunni, il sindaco Viaro e la dirigente Rivello: “Saremo presidio di legalità”

A 30 anni da Capaci, una targa a scuola

Una splendida cerimonia, con tutti i ragazzi

Presenti gli alunni, il sindaco Viaro e la dirigente Rivello: “Saremo presidio di legalità”

L’istituto comprensivo di Lendinara commemora il trentennale della strage di Capaci nel cortile della scuola primaria Baccari. E’ stato proprio lunedì 23 maggio nella parte esterna dell’istituto che tutti i bambini della scuola primaria Baccari si sono riuniti per ricordare la strage di Capaci ossia l’attentato di stampo terroristico-mafioso che trent’anni fa, il 23 maggio 1992, ha ucciso il magistrato Giovanni Falcone assieme alla moglie e ad altri 3 agenti della scorta.

La commemorazione è stata breve ma densa di significato. Tutte le classi erano presenti, nessuno escluso per questa importante occasione, oltre alla dirigente scolastica Laura Riviello, il sindaco di Lendinara Luigi Viaro e il presidente di Rotary Club Badia Polesine Lendinara Alto Polesine Federico Amal.

Durante il momento commemorativo la dirigente scolastica ha letto ad alta voce i nomi di tutte le vittime di trent’anni fa; ossia non solo della strage di Capaci ma anche di quella di via D’Amelio in cui sempre trent’anni fa ha perso la vita il magistrato Paolo Borsellino assieme ad alcuni uomini della sua scorta. Dopo la lettura dei nomi sono state deposte alcune rose bianche vicino all’albero della legalità che si erge nel giardino della scuola Baccari ormai dalla fine di aprile quando è stato inaugurato in occasione della Giornata della Terra.

La presenza dell’albero assieme all’affissione a breve di una particolare targa all’ingresso della scuola saranno i due simboli alla Baccari del ruolo importante della scuola nell’educare e formare alla legalità. “La targa che verrà affissa non sarà propriamente commemorativa ma attesterà che la scuola è un presidio di legalità, sarà decorata con disegni particolari. A queste iniziative svolte si unirà anche la festa della legalità il 6 giugno prossimo con iniziative festive in tutti i plessi durante tutta la giornata” aggiunge la dirigente scolastica Laura Riviello da sempre molto attenta a sensibilizzare gli alunni con iniziative dedicate all’educazione alla legalità ed alla lotta alla criminalità organizzata.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy