you reporter

Clara Padoan lascia il Carroccio <br/> "Ora sto con Flavio Tosi"

36186

13/04/2015 - 14:00

di Nicla Sguotti

CAVARZERE – “Lasciare la Lega è stata una scelta sofferta, ma non era più possibile restare, ho vissuto per undici anni in quella che per me è stata una famiglia, ma prima di un simbolo viene la dignità personale”.

Anche Clara Padoan, per anni pilastro della sezione locale della Lega Nord, oggi dichiarata sciolta dai militanti cavarzerani, si esprime sulle vicende interne al Carroccio, evidenziando le motivazioni che l’hanno spinta a lasciare la Lega di Salvini.

“La Lega è stata il primo movimento nel quale ho militato – afferma – convinta nelle sue idee di autonomia, federalismo, indipendenza e valorizzazione delle realtà locali, che oggi sotto la guida di Matteo Salvini non riesco più a intravedere. La Lega oggi si sposta sempre più verso destra, verso un’ideologia più nazionalista che territoriale, trasformandosi in un partito lepenista demagogo che lascia alle spalle coerenza e progettualità politica”.

Padoan, che della Lega è stata anche candidata a sindaco alle ultime amministrative, prosegue dicendo di non rinnegare le battaglie fatte ed evidenziando il proprio sostegno a Flavio Tosi. “Non è possibile espellere un segretario nazionale dal movimento a due mesi dalle elezioni – così Padoan – è una scelta politica folle perché pone fuori dal nostro movimento, in modo indecoroso, un leader che nel Veneto e in tutto il territorio nazionale gode di apprezzamenti bipartisan e stima, calpestando la dignità che Tosi in venticinque anni di Lega ha conquistato sul campo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl