you reporter

La città piange Adolfo Lusian <br/>si è spento il noto imprenditore edile

Il lutto

47879

08/10/2015 - 11:30

di Luca Crepaldi

CAVARZERE - Si è spento Adolfo Lusian, noto imprenditore del settore edile e presidente da sempre dell’Apes, l’associazione pescatori di Cavarzere. Avrebbe compiuto 84 anni il 5 novembre prossimo.

Se n’è andato dopo aver lottato per anni con uno di quei mali che non lasciano scampo. I funerali si sono tenuti ieri pomeriggio nel Duomo di San Mauro di Cavarzere, e Adolfo Lusian riposerà nel cimitero del capoluogo. Lusian aveva iniziato giovanissimo a lavorare nell’impresa di famiglia, che importava materiale edile per le costruzioni. E in quegli anni, nel Dopoguerra, prendeva la moto per andare fin su in Alto Adige a scegliere il legno più buono, “il larice della Valle Aurina è il migliore” era solito raccontare. E per anni, prima durante la ricostruzione successiva alla Seconda guerra mondiale, poi dopo l’alluvione del 1951 e, infine, nel pieno boom economico che portò all’esplosione edilizia specie nelle località balneari, Lusian forniva i materiali per la nascita di interi quartieri, specie a Sottomarina, dove arrivavano bilici di legna per l’edificazione delle nuove strutture turistiche.

Uomo diretto, con un carattere deciso e senza peli sulla lingua, Lusian ha portato avanti il lavoro, rimanendo sempre ancorato alla sua Cavarzere. Sposato con Maria Luisa, maestra a Cavarzere, in lei ha sempre trovato grande sostegno e complicità in tutte le sue attività e passioni. Come presidente dell’Apes ha promosso molte iniziative sportive e benefiche, sempre per rimanere vicino ai più giovani o ai più bisognosi. In una delle ultime apparizioni pubbliche, alla fine del 2013, aveva promosso un pranzo sociale al centro Bachita di Cavarzere, coinvolgendo l’assessorato ai servizi sociali, con distribuzione di pacchi dono raccolti grazie all’aiuto del supermercato Aliper. In quella occasione l’assessore Heidi Crocco gli consegnò una targa ricordo per l’impegno sempre dimostrato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl