you reporter

Favoreggiamento, dipendente assolta <br/>soddisfatto il sindaco Henri Tommasi

Cavarzere

49271

30/10/2015 - 12:00

di Nicla Sguotti

CAVARZERE - Di certo una vicenda che ha scosso la città quella che ha avuto come principale protagonista Luca Keke Pan, in un intreccio che aveva al suo centro il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e della prostituzione ed ha coinvolto nelle indagini diversi cavarzerani.

La magistratura ha fatto il suo corso e ora il sindaco Henri Tommasi fa chiarezza in merito alla posizione di una delle persone di Cavarzere coinvolte, uscita del tutto pulita dalla vicenda.

“Recentemente si è concluso, nel tribunale di Venezia, il processo ai danni di un’organizzazione criminale che sfruttava l’immigrazione clandestina – così il sindaco – la sentenza conclusiva ha fatto registrare parecchie condanne ma ha visto la piena assoluzione della dipendente dello Stato civile del nostro comune, Paola Garbin, coinvolta nella vicenda”.

Il sindaco Tommasi prosegue esprimendo la soddisfazione, da parte di tutta l’amministrazione comunale per la conclusione di tale vicenda. “La soddisfazione – precisa il primo cittadino – deriva dal fatto che questo epilogo rappresenta la fine di un incubo per una dipendente che si è trovata spesso esposta ad una vera e propria gogna mediatica prima di riuscire, con coraggio e caparbietà, a dimostrare la propria innocenza. Ma anche dal fatto che le accurate indagini condotte dagli inquirenti, che hanno minuziosamente controllato molte pratiche presso il nostro municipio in un arco temporale di alcuni mesi, non hanno evidenziato atti illeciti”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl