Cerca

Liste d'attesa per le case di riposo, l'attacco del Pd

Assistenza

84213

L'Ipab

I consiglieri regionali del Pd attaccano sulle liste d'attesa troppo lunghe per gli utenti che attendono di entrare nelle case di riposo, specie nella zona tra Cavarzere, Chioggia e Cona.
I consiglieri regionali del Partito democratico Bruno Pigozzo, Claudio Sinigaglia e Stefano Fracasso hanno preso di mira le liste d’attesa per gli anziani che attendono di entrare nelle strutture residenziali di accoglienza, con tempi che sfiorano i sei mesi. Le due zone peggiori, secondo i consiglieri dem, sono quelle dell’ex Ulss 13 Dolo e Mirano e la ex Ulss 14 di Chioggia, che comprende, appunto, anche Cavarzere e l’Ipab “Danielato”.



Secondo i dati raccolti dai consiglieri regionali del Pd sono 2.197 gli anziani in lista in tutta l’area dell’Ulss 3 Serenissima che attendono la chiamata per entrare nelle strutture residenziali, tra case di riposo, centri diurni e sezioni per malati di Alzheimer. Le richieste per il distretto che una volta afferiva a Venezia centro storico sono 298, per la terraferma 492. Per l’area dell’ex Ulss 13 sono 1.191, mentre per la zona di Chioggia Cavarzere e Cona 216. E per la disabilità le liste sono simili.



Secondo i consiglieri del Pd le strutture ricettive per anziani ci sono ma per entrare subito si deve pagare il prezzo pieno. E anche per gli investimenti, secondo i dem ci sono differenze tra struttura e struttura, interessando quelle dell’area centrale dell’Ulss 3, ovvero solo Venezia e Mestre. Anche se in questo momento gli interventi stanno riguardando anche l’Ipab “Danielato”, che ha appena finito una parte del progetto di rinnovamento della sua struttura.



Il servizio in edicola nella Voce di lunedì 26 febbraio
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy