you reporter

Dramma

L'Ulss 5 sulla morte di Bedendi: "Intervento senza complicazioni"

L'azienda sanitaria sulla morte del 37enne di Cavarzere operato di appendicite

L'Ulss 5 sulla morte di Bedendi: "Intervento senza complicazioni"

L'Ulss 5 Polesana ha diramato una nota per spiegare cosa abbia portato alla morte di Stefano Bedendi, il 37enne di Cavarzere deceduto dopo un'operazione urgente all'appendice nella notte tra il 30 e il 31 agosto scorsi.

"In relazione al caso del signor Stefano Bedendi l'azienda Ulss 5 precisa quanto segue - recita la nota - il signor Bedendi si è recato al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Adria nella serata di giovedì 30 agosto. A seguito della sintomatologia dolorosa addominale presentata e degli accertamenti strumentali e di laboratorio eseguiti, i medici presenti hanno valutato la necessità di un intervento chirurgico urgente".

"L'intervento è stato realizzato con tecnica laparoscopia e si è svolto senza complicazioni - precisa l'Ulss 5 - al termine dell'intervento il paziente è stato estubato e, dopo qualche minuto dal risveglio, sono insorte delle importanti difficoltà respiratorie che, nonostante le terapie farmacologiche e le manovre di rianimazione cardiovascolare, hanno causato nella notte il decesso del paziente".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl