you reporter

Tragedia

Stefano Bedendi: ieri l’autopsia

Atteso l’esito dell’esame autoptico e di altri approfondimenti di laboratorio per capire cosa è successo

Stefano Bedendi: ieri l’autopsia

E’ stata eseguita ieri pomeriggio l’autopsia sul corpo di Stefano Bedendi, il 37enne morto poco dopo essersi sottoposto a un intervento d’urgenza all'appendicite. La tragedia a cavallo tra giovedì e venerdì scorso, quando l’uomo si è fatto accompagnare all'ospedale di Adria per dolori addominali.

In seguito a una visita, i medici hanno deciso di intervenire: entrato in sala operatoria, i familiari non lo hanno più visto vivo. “L’autopsia è in programma oggi (ieri, ndr) - ha spiegato Antonio Compostella, direttore generale Ulss 5 - alla presenza anche di due tecnici incaricati dalla famiglia della persona deceduta. Nella logica della trasparenza tutti i risultati saranno a disposizione, così come la relazione”. E ora la famiglia attende gli esiti dell’esame autoptico a di altri approfondimenti di laboratorio per cercare di capire cosa è successo la notte tra il 30 e il 31 agosto.

Il giorno dopo la morte del 37enne, l’Ulss ha comunicato, attraverso una nota, che durante l’intervento non c’erano state complicazioni: “A seguito della sintomatologia dolorosa addominale presentata e degli accertamenti strumentali e di laboratorio eseguiti - si legge - i medici presenti hanno valutato la necessità di un intervento chirurgico urgente. L'intervento è stato realizzato con tecnica laparoscopia e si è svolto senza complicazioni.

Al termine dell'intervento il paziente è stato estubato e, dopo qualche minuto dal risveglio, sono insorte delle importanti difficoltà respiratorie che, nonostante le terapie farmacologiche e le manovre di rianimazione cardiovascolare, hanno causato nella notte il decesso del paziente”. Una morte improvvisa, che ha lasciato tutti sotto choc. Ancora incerta la data dei funerali.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl