you reporter

Sanità

Medico di 82 anni richiamato in servizio, l'Ulss3 smentisce

La segnalazione del Pd: è stato richiesto ad un ginecologo 82enne di fare fronte ad alcuni turni di notte. Il primario: in reparto non lavora un ottuagenario.

Medico di 82 anni richiamato in servizio, l'Ulss3 smentisce

La notizia è stata data dal Pd di Chioggia, e ha fatto scalpore dopo essere stata ripresa dai media locali e non solo.

All'ospedale di Chioggia (quello per intenderci che serve anche tutta la zona di Cavarzere) per fare fronte alla carenza di organico è stato proposto ad un ginecologo 82enne di coprire alcuni dei turni di notte.

Dopo 24 ore è arrivata la smentita dell'Ulss3.

"Non c’è a Chioggia un ginecologo 82enne né assunto, né assumibile. L’organico di Ginecologia, seppur con la carenza di una unità, verrà ripristinato a breve con personale specialista. Nell’Unità Operativa da me diretta – ha dichiarato il primario,  Luca Bergamini - non mi risulta ci sia un medico ottuagenario, e pur essendo momentaneamente con un medico in meno, siamo in grado di fare fronte all’aumentato afflusso di pazienti provenienti dalle Ulss limitrofe”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl