Cerca

EVENTO

La notte bianca dei più piccoli

In piazza del Municipio si sono esibiti i ragazzi dell’animazione estiva “Divertilandia”

La notte bianca dei più piccoli

In piazza del Municipio si sono esibiti i ragazzi dell’animazione estiva “Divertilandia”

La notte bianca dei piccoli ha riscosso un gran successo, venerdì scorso in centro a Cavarzere, richiamando le famiglie nel centro del paese. L’evento è intitolato la “mezzanotte bianca”, in quanto allo scoccare della mezzanotte è stato ricordato il cinquantesimo anniversario dal primo approdo dell’uomo sulla luna.

Anche questa serata è stata architettata dalla “Pro Loco” di Cavarzere, che ha allestito e reso a misura di bambino il centro storico.

Per iniziare, in piazza del Municipio si sono esibiti bambini e ragazzi che fanno parte del gruppo dell’animazione estiva “Divertilandia”, in collaborazione con il Patronato San Pio X.

A seguire, uno spettacolo di magia con mago Andrea, sculture di palloncini, giochi, e percorsi hanno intrattenuto bambini di ogni età. In via Roma invece, sono state allestite postazioni in cui era possibile creare magliette e tazze “disegnate” a proprio piacimento. Nella stessa via, giochi giganti come tria, il gioco dell’oca, shangai, e birilli erano a libera disposizione di chi aveva voglia di divertirsi.

Spostandosi, in piazza del Duomo è stato proiettato un video storico che raffigurava il primo allunaggio; a seguire Pony Games. In via dei Martiri, il gruppo “Mame Dimension” che, per gli amanti dei retro games, ha portato in paese i videogiochi del passato: circa 40 postazioni gioco suddivise in 10 cabinati da bar, 2 bartop, una plancia con monitor da 42 pollici e 27 console che permettevano a 80 persone di giocarci contemporaneamente e in maniera completamente gratuita. In corso Italia invece l’adrenalina faceva da protagonista: gonfiabili e un circuito per Go Kart a pedali. In Via Umberto 1, nell’argine del fiume Adige, il gruppo di astrofili di Padova, con a capo il presidente Fabio Borella, era a disposizione dei più curiosi per far osservare le stelle, i pianeti e, per rimanere in tema con la serata, la luna, dove 50 anni fa l’uomo è sbarcato per la prima volta.

Lungo le vie del centro durante tutta la serata, ha allietato la serata l’associazione cosplay di Rovigo “Imperial and Rebel Garrison”: con i costumi di Star Wars hanno portato nel loro mondo tutti i bambini che passeggiavano. Oltre a cavalieri Jedi e combattimenti spaziali, era presente una coppia storica dei film d’animazione: Shrek e Fiona.

L’evento ha avuto molto successo in città, ma il divertimento non finisce qui: il prossimo appuntamento con “Ea Vasca” del mercoledì si terrà il 24 luglio, con una serata che stupirà: il tema è: “Spettacoli Circensi”, curati dall’assessorato alla cultura.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy