you reporter

POLITICA

La Lega locale punta a Venezia

Ilaria Turatti, imprenditrice cavarzerana, e Marco Dolfin, capogruppo consigliare a Chioggia

La Lega locale punta a Venezia

Presentati ieri mattina nella nuova sede della Lega in via Roma i due candidati alle elezioni regionali, Ilaria Turatti e Marco Dolfin, che “si batteranno per il territorio”.

Un appuntamento stato molto partecipato da sostenitori e simpatizzanti che, durante la mattinata, si sono portati davanti alla nuova sede dove già erano presenti varie autorità locali del partito e i due leghisti candidati al consiglio regionale: l’imprenditrice cavarzerana Ilaria Turatti e Marco Dolfin, capogruppo della Lega e consigliere comunale a Chioggia. A fare gli onori di casa il segretario locale della Lega, Marco Grandi.

Presente anche Sergio Vallotto, deputato della Lega della provincia di Venezia che per primo ha preso la parola: “Quattro anni fa ero segretario provinciale, e a Cavarzere la sezione della Lega era fatta di cinque persone; oggi invece sono qui come una squadra di persone sulle quali avevo deciso di investire e hanno creato una grande sezione, la più numerosa per iscritti della provincia di Venezia, e portano alto il nome e l’onore della Lega”. “Sono già proiettati alle prossime elezioni di Cavarzere, ma bisognerà avere la costanza e l’impegno per eleggere alla regione Marco Dolfin e Ilaria Turatti - le parole di Vallotto - non perdete questa occasione, ne va del futuro del comprensorio di Chioggia, Cavarzere e Cona”.

Un’altra deputata della Lega Nord nella circoscrizione Veneto è Ketty Fogliani, che allo stesso modo ha promosso la crescita della Lega negli ultimi anni: “Avere in regione qualcuno di diretto darebbe più forza al territorio”, ha dichiarato. Come ha spiegato anche il referente provinciale dello stesso partito, Andrea Tomaello, promuovendo la nuova sede di via Roma come uno “spazio che può servire al cittadino per far sentire la propria voce”.

E’ intervenuto anche Pierfrancesco Munari, capogruppo della sezione di Cavarzere, intitolata a Mattia Schiorlin, che spera nell’elezione dei due rappresentanti alla regione: “Se i cavarzerani non sceglieranno chi tra loro si siederà al fianco di Zaia avremo altri rappresentati, e il nostro territorio rimarrà martoriato dai problemi. Serve una svolta; questa sede comunque rimarrà aperta e sarà un punto di ascolto per i cittadini, dove potranno trovare Ilaria, Marco, me e altri sostenitori pronti a dare delle risposte e a recepire quali sono le problematiche”.

Ma non solo, presente anche il sindaco di Cona, Alessandro Aggio, che ha presentato i candidati regionali come un possibile aiuto alla zona e un supporto, oltre per Cavarzere, anche per Cona.

Infine, anche i due candidati hanno speso qualche parola: Marco Dolfin, consigliere comunale di Chioggia, ha dichiarato che per lui Cavarzere è una seconda casa: “Siamo riusciti ad avere una sezione e dei candidati: è stata fatta molta strada in questi 5 anni, e poter avere dei rappresentati in regione significherebbe avere anche un rapporto diretto tra comune e Venezia”.

Dopo di lui, anche l’imprenditrice cavarzerana Ilaria Turatti ha dichiarato: “Io tengo a Cavarzere, ci sono nata, cresciuta e ho investito tanto in questo territorio, e mi piacerebbe vederla crescere a 360 gradi, perché credo che questo territorio abbia delle potenzialità enormi - spiega - non ho una grande carriera politica, la sezione è nata da cinque anni e ci siamo spesi per il territorio. Questa nuova sede rimarrà aperta, metterò degli orari io in cui ci sarò per ascoltare la gente e le varie problematiche, ma soprattutto i consigli da portare in regione. Io e Marco Dolfin ci batteremo per il territorio”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl