you reporter

PETTORAZZA

Tutto il paese ha salutato Cesco

Un lungo applauso all’arrivo del feretro del 40enne, conosciuto e amato. Ricordi e lacrime

Tutto il paese ha salutato Cesco

L’intero paese ha pianto Marco Longhin, conosciuto come Cesco: si è spento a 40 anni a causa di una malattia incurabile. Ieri mattina il funerale, che ha riempito la piazza della chiesa di San Giuseppe, seguito da un applauso di cordoglio, un ultimo gesto di affetto che le tante persone che volevano bene a Marco hanno voluto tributargli.

Ieri mattina la piazza della chiesa parrocchiale di San Giuseppe era gremita: erano tutti presenti per dare l’ultimo saluto a Marco Longhin, conosciuto da tutti come Cesco. Il rito funebre è stato celebrato dal parroco, don Lorenzo Carnovik, e al termine, un commovente applauso ha salutato Cesco per il suo ultimo viaggio. Ieri, è stato un giorno di lutto in tutto il paese di Pettorazza, che ha pianto e ricordato Cesco, un giovane definito amichevole e di buon cuore.

Cesco è scomparso prematuramente dopo una sofferta battaglia contro una terribile malattia che non era curabile: Cesco è mancato a 40 anni, lo scorso 9 settembre, all’ospedale dell’angelo di Mestre, dove ha combattuto con tutte le proprie forze contro un nemico che, però, non è stato possibile vincere.

Ne hanno dato l’annuncio la moglie Jessica, il figlio Demis, la mamma, la sorella, il cognato, la nipoti i suoceri e tutti i parenti. I giorni scorsi il vicesindaco di Pettorazza, Andrea Grassetto, ha voluto ricordare Marco con qualche parola e ricordo del passato: “Ho appreso che Marco, un ragazzo di Pettorazza Grimani, che ho visto crescere in quanto poco più giovane di me e che da ragazzino abitava a poche centinaia di metri da casa mia, è andato prematuramente avanti. Il mio silenzio raccolto in una preghiera ed un abbraccio immenso a tuo figlio, tua mamma, tua sorella e a tua moglie, siano il mio omaggio a te”.

Molti comunque sono stati i messaggi di condoglianze alla famiglia e di ricordo verso Cesco, che ha lasciato a tutti un grande ricordo di sé.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl