you reporter

IL RICORDO

“Grande Mirco, sarai per sempre con noi”

Gli amici gli dedicano una pergamena e una promessa: “Non sarà mai dimenticato”

“Grande Mirco, sarai per sempre con noi”

Gli amici ricordano Mirco, scomparso a marzo, con una pergamena ricordo: “Ciao Mirco, per sempre nei nostri cuori. Tutti i tuoi amici”. Sono passati sei mesi dalla prematura scomparsa di Mirco Guzzon, 55enne di Cavarzere, avvenuta il 23 marzo, quando scomparì nelle acque nel fiume Adige.

La tragedia, avvenuta in tempo di pandemia, non ha permesso ai suoi amici storici di salutarlo come meritava e per questo in tanti hanno voluto ricordarlo con l’apposizione di una targa sulla lapide di famiglia.

I promotori del momento di cordoglio sono stati Luca Quagliato, Angelo Zuriati e Mattia Piva, che lo scorso sabato 19 settembre, dopo aver fatto visita alla madre di Mirco, si sono ritrovati al cimitero, insieme al gruppo di amici di Mirco, compresi quelli di Villaggio Busonera, frazione in cui risiedeva. Con il contributo di tutti è stata realizzata una pergamena, posizionata lo stesso sabato al cimitero di Cavarzere.

Mirco è stato ricordato come un amico con il quale, dopo gli anni della gioventù, il rapporto continuava ad essere forte e speciale, e per questo la pergamena è stata incisa con una frase breve ma piena di significato: “Ciao Mirco, per sempre nei nostri cuori. Tutti i tuoi amici”.

Luca e Angelo, nella giornata commemorativa, hanno voluto indirizzare un ringraziamento particolare al bar, al villaggio, agli amici di Cantarana, all’Harri’s Bar di Cristiano Tosello, oltre a tutti quelli che hanno contribuito alla giornata di ricordo di Mirco.

Mirco ha lasciato i suoi amici e i suoi cari lo scorso 23 marzo, scomparendo nel fiume Adige: il suo corpo senza vita era stato ritrovato dopo 10 giorni di ricerche, tra le chiuse delle acque del fiume nel territorio comunale di Rosolina, su segnalazione di una guardia venatoria. Le ricerche erano iniziate subito, concentrandosi nel tratto di fiume a valle del ponte della ferrovia, vicino all’ex ospedale della città, nei pressi del quale era stata ritrovata la sua automobile, ma erano state vane, fino al primo aprile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl