you reporter

CAVARZERE

“Asfaltatura subito da rifare”

Pochi giorni dopo l’asfaltatura di via Paneghetti a Boscochiaro è già stata rilevata una rottura della rete idrica sottostante

“Asfaltatura subito da rifare”

Rottura idrica a Boscochiaro e il consigliere di minoranza Emanuele Pasquali insorge: “Questa volta i costi li pagano il sindaco e la sua giunta. La gente non merita di essere presa in giro”.

Pochi giorni dopo l’asfaltatura di via Paneghetti a Boscochiaro è già stata rilevata una rottura della rete idrica sottostante: a segnalarlo è Pasquali, che risiede nella frazione di Boscochiaro, intervenendo sulla questione: “I cittadini di via Paneghetti mi hanno chiamato per farmi vedere la prima rottura dopo le operazioni di asfaltatura. Credo sia passata al massimo una settimana da quando ho pubblicamente affermato che l’asfaltatura sopra condotte disastrate rappresentava solo una macchietta elettorale, ma di fatto era un danno erariale. Ed ecco qua il risultato: come al solito l’amministrazione va avanti per la propria strada, ignorando le osservazioni della minoranza. Complimenti! E’ già tempo di rompere il nuovo asfalto e sistemare le tubature… E naturalmente pagare! Avevo chiesto con un’interrogazione consiliare a fine agosto di avviare con Acquevenete un tavolo di confronto per definire nell’occasione delle asfaltature la sostituzione di alcuni tratti di acquedotto e di fognatura per alcune vie centrali di Boscochiaro - continua Pasquali - Alle ripetute richieste, nessuna risposta. Il sindaco Henri Tommasi e quel che resta della maggioranza hanno voluto andare avanti”. “Perché i cittadini di Cavarzere - incalza Pasquali - dovrebbero, dopo l’ennesima rottura dell’acquedotto, pagare la rimessa in pristino del manto stradale dopo una settimana dall’asfaltatura? Chi ha un po’ di sale in zucca avrebbe previsto che le tubazioni avrebbero continuato a perdere e a rompersi, un po’ di nuovo asfalto non poteva risolvere il problema che da anni affligge la frazione. Ma adesso la proposta la faccio io: questa volta la rottura la paga lei sindaco e la sua giunta! Adesso è giusto che i lavori di scavo e la nuova stesura del manto stradale sia totalmente a loro carico. I 60mila euro che ci ha versato Acque Venete li avete usati per asfaltare e basta, mentre con quella cifra avremmo potuto sostituire le tubazioni e asfaltare le strade di Boscochiaro, che a differenza del capoluogo nell’ultimo anno non sono state interessate dalla sostituzione delle condotte idriche e di scarico. Non so se avrete la decenza politica di accogliere la mia proposta - conclude il consigliere - dopo nove anni e mezzo in cui vi siete disinteressati della frazione… La gente non merita di essere presa in giro!”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl