you reporter

CAVARZERE

“Corse, bestemmie e vandalismo”

Una residente in zona denuncia quanto si verifica ogni pomeriggio. “E spesso anche di notte”

“Corse, bestemmie e vandalismo”

Scritte volgari, un parcheggio diventato un circuito di gara, rifiuti abbandonati e schiamazzi notturni: questi i comportamenti tenuti, secondo le segnalazioni, da un gruppo di ragazzini che ogni giorno si ritrovano nel parcheggio della scuola media in via Dante Alighieri.

Molte sono le segnalazioni pervenute dalla cittadinanza a denunciare schiamazzi, confusione, corse con motorini e abbandono di rifiuti, oltre agli atti vandalici: tutte cose che succedono- assicurano queste segnalazioni - in una delle vie centrali del paese, via Dante Alighieri, quella delle scuole.

Una Cavarzerana residente nelle vicinanze del luogo di ritrovo di molti ragazzini nelle ore serali - il parcheggio accanto alla palestra della scuola media - ha così denunciato, in tono molto sarcastico, quello che sembra succedere ogni giorno: “Tra le mille attività che vengono svolte per dare libero sfogo alla creatività c'è il murales - riferendosi alle espressioni ingiuriose scritte con una bomboletta spray nei cancelli della scuola - Inoltre c'è anche una pista... Ah no, un parcheggio con annesso rettilineo dove vengono fatte gare, impennate e molte altre cose, come gli spuntini, senza poi ripulire i rifiuti, ma abbandonandoli sul posto. Un altro ‘sport’ che viene praticato è urlare e bestemmiare senza motivo”.

“Qui non ci sono controlli - continua - a qualsiasi orario si possono fare gare, feste, scoppiare petardi fino a tarda notte e un bell’assembramento in barba a ogni regola e divieto. Nessun controllo, nessun pericolo per chiamate o denunce alle forze dell'ordine”.

Questa è stata la segnalazione della cavarzerana, alla quale se ne affiancano molte altre: “Sabato sera, poco prima di mezzanotte, qualcuno con un’auto correva sul prato dietro l'Aliper e sulla pista ciclabile”; “Mi è capitato di andare alla casetta dell'acqua e ho visto diversi ragazzi che con la moto facevano le corse, impennando. Su una strada del genere, dove ci sono palestre, scuole e abitazioni non mi sembra il caso di tenere certi comportamenti”. E ancora: “Aggiungo via Pio la Torre come teatrino dello show notturno: ormai vengo svegliato da rumori molesti nel cuore della notte almeno una volta a settimana”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl