you reporter

LA PROTESTA

“Torre campanaria chiusa e transennata”

La rabbia del consigliere della Lega: "Qualche asfalto in meno e qualche intervento in più sul nostro patrimonio"

“Torre campanaria chiusa e transennata”

“La torre campanaria è transennata da mesi e la corona d’alloro è stata apposta alle transenne”. Insorge il capogruppo della Lega Pierfrancesco Munari dopo la celebrazione che si è tenuta ieri mattina, in occasione della festa dell’unità nazionale e delle forze armate, alla quale erano presenti il sindaco Tommasi, il comandante della caserma dei carabinieri Vinicio Marozzi, il comandante della polizia locale Salvatore Salomone e il parroco don Andrea Rosada.

La cerimonia si è incentrata in un breve discorso e sul posizionamento della corona di alloro come omaggio ai caduti, con minuto silenzio davanti alla lapide in loro onore, posta sulla torre campanaria di fianco al duomo di San Mauro. La celebrazione si è limitata a questo semplice programma, a causa delle misure restrittive emanate dal governo che vietano le cerimonie pubbliche, ma riguardo questo aspetto il sindaco Tommasi aveva già avvisato, spiegando che si sarebbe limitato a rendere omaggio alla lapide dei caduti cavarzerani della grande guerra, a nome di tutta la cittadinanza, invitando tutti ad unirsi spiritualmente alla celebrazione esponendo il tricolore. Il consigliere comunale di minoranza e capogruppo della Lega, Pierfrancesco Munari, ha sbottato rispetto alle condizioni di scarsa sicurezza del campanile: “Trovo indecoroso che da mesi la nostra torre campanaria sia chiusa e transennata! Trovo ancora più vergognoso ed irrispettoso che la corona di alloro per le nostre forze armate e per i caduti di guerra, sia stata appoggiata sulle transenne e sulla rete arancione forata! - ha continuato - Qualche asfalto in meno e qualche intervento in più per ripristinare i nostri edifici storici che stanno cadendo a pezzi”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl