you reporter

Chioggia

Code sul ponte, interrogazione in parlamento

L'onorevole della Lega, Ketty Fogliani, porta il caso dei lavori al ponte sul Brenta in aula

Code sul ponte, interrogazione in parlamento

10/04/2021 - 11:29

L’eco delle code per i lavori in corso sul ponte sul Brenta arriva addirittura a Roma. Della vicenda si è occupata la deputata veneziana della Lega Ketty Fogliani, che ha presentato un’interrogazione al ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibile Enrico Giovannini. “Ho chiesto - spiega Fogliani - al ministro Giovannini di intervenire al più presto per far fronte alle problematiche connesse alla sicurezza stradale della strada Romea e del ponte sul Brenta e sulla viabilità alternativa, che rendono la situazione ormai insostenibile e fortemente penalizzante per cittadini e imprese a causa dei disagi dovuti ai lavori di manutenzione straordinaria del ponte. I cantieri sono in corso ormai da due anni, per una spesa complessiva di tre milioni di euro, ed ora le operazioni di ristrutturazione si trovano nella loro fase più critica per la sostituzione della campata centrale del ponte. Attualmente, la circolazione sulla Romea all’altezza dello svincolo per Ca’ Lino di Chioggia è a senso unico alternato, regolata da un semaforo che dovrebbe avere un tempo di attesa di 5’ ma che sta provocando rallentamenti e code interminabili al traffico".

"E' anche necessario che il Governo fornisca indicazioni sulla previsione della fine dei cantieri per la ristrutturazione del ponte ed il ripristino della viabilità ordinaria anche in vista della stagione estiva ormai alle porte - ha conclusoIl senso alternato, infatti, se mantenuto per troppi mesi inevitabilmente andrà a creare notevoli disagi agli operatori del turismo proprio all’inizio della stagione balneare, vista l’importanza di questa arteria per il turismo e commercio locale”. Il consigliere regionale del Carroccio Marco Dolfin intanto invita il prefetto ad intervenire: “Le realtà del territorio Clodiense - commenta - non possono pagare il prezzo di questa pessima gestione. In 2 anni di ritardo (e sappiamo bene di chi sono le colpe) si poteva certamente gestire ed organizzare meglio il tutto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl