you reporter

SANITA’

Medici di base, sotto con gli over 70

Il dg dell’Ulss 3, Contato, ha sottolineato l’ottima attività dei professionisti di Chioggia

Medici di base, sotto con gli over 70

Continuano le vaccinazioni a domicilio anche per la fascia 70-79 anni. L’azienda Ulss 3 Serenissima e i medici di Medicina generale hanno deciso di attuare le vaccinazioni a domicilio anche per coloro che hanno dai 70 ai 79 anni. Questo progetto era già partito per i pazienti di 80 anni e visto il successo e l’efficacia, l’azienda e i Medici di base hanno deciso di riproporlo. “Avevamo individuato - sostiene il direttore generale Edgardo Contato - attraverso un’accurata pulizia degli elenchi, 3.516 soggetti a cui portare il vaccino. 2.887 di questi soggetti sono stati raggiunti dal medico di famiglia con il vaccino; tutti i restanti sono stati vaccinati dai medici Usca e dagli infermieri dell’Adi dell’azienda sanitaria, che peraltro nelle scorse settimane aveva già svolto questa azione capillare casa per casa”.

Durante la conferenza stampa di lunedì, molti medici hanno nuovamente aderito: 33 su 52 i Mmg aderenti a Venezia ed estuario, 92 su 121 nella terraferma veneziana, 124 su 166 nel Distretto di Mirano-Dolo, mentre a Chioggia ben 44 su 44. Inoltre, la città di Chioggia è stata l’unica in cui i Mmg, pur impegnati per le vaccinazioni a domicilio, non hanno ritenuto necessario attivare la Guardia medica. Invece, negli altri tre distretti i Medici della continuità assistenziale hanno sostituito, come fanno nei giorni festivi, i colleghi impegnati che hanno sospeso l'attività ambulatoriale per andare nelle case degli assistiti da vaccinare.

La collaborazione con i medici di base - ha sottolineato il direttore generale Contato - si è rivelata un’alleanza strategica. Contiamo di averli a fianco per una ulteriore verifica sui loro assistiti più anziani che ancora necessitassero del vaccino e contiamo sulla loro collaborazione anche per vaccinare gli assistiti delle classi d’età a cui ora si rivolge la nostra attenzione, in particolare in questi giorni le persone che hanno tra i 70 e i 79 anni. Anche insieme alla Medicina di Base intendiamo investire il nostro impegno sugli over 70, per raggiungere al più presto gli stessi risultati ottenuti con gli over 80”.

Quindi, l’alleanza è stata profondamente utile e ha dato grande soddisfazione all’azienda e ai medici. L’Ulss 3 ha spiegato le modalità con cui vaccinare l’80% anche della popolazione tra i 70 e i 79 anni: “In questa fascia di età stimiamo una popolazione di poco più di 70mila persone. Ebbene, 33mila hanno già ricevuto il vaccino, e 12.500 circa sono già prenotati per la vaccinazione sul portale dell’azienda sanitaria, mentre 8mila gli assistiti che saranno vaccinati nella prossima settimana dai medici di famiglia. Si arriva così ad 75% di over 70 vaccinati. Per giungere all’80% mancano circa 3mila altri soggetti, che contiamo si iscrivano vista la disponibilità negli slot”.

A riguardo, anche i medici di famiglia hanno sottolineato la volontà di continuare con questo progetto. “Lavoriamo senza dubbio in una realtà territoriale complessa - ha sottolineato il dottor Stefano Rigo, fiduciario per i Mmg dell’Ulss 3 - ma lo abbiamo fatto con grande soddisfazione sugli over 80, vedendo confermata la fiducia dei nostri assistiti nel riferimento pieno costituito dal medico di famiglia. Andiamo avanti ora sulla fascia 70-79 anni, insieme all’azienda sanitaria, operando secondo tra canali paralleli: nei nostri ambulatori, all’esterno in strutture dell’Ulss 3, e infine all’esterno in strutture individuate in autonomia”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl