you reporter

PALAZZO BARBIANI

L’ultimo consiglio dell’era Tommasi

Il ricordo di Sartori, Crepaldi e Baracco e l’imbocca al lupo del primo cittadino a chi gli succederà

L’ultimo consiglio dell’era Tommasi

14/08/2021 - 12:02

Giovedì scorso si è tenuto l’ultimo consiglio comunale dell’amministrazione Tommasi: i due punti all’ordine del giorno sono stati approvati dalla maggioranza e, al termine della seduta, il primo cittadino ha ringraziato tutti, con un incoraggiamento per le prossime elezioni: “Faccio un imbocca al lupo a chi inizierà ad amministrare, a prescindere dal colore politico”. La prima parte della seduta ha visto l’adozione della variante numero 5 al piano degli interventi; l’argomento è stato presentato dall’assessore all’Urbanistica Catia Paparella, che ha sottolineato l’impegno degli architetti Federico Pugina, dirigente del settore, e Matteo Saccon, per essersi prodigati e aver raggiunto gli obiettivi prefissati come ufficio urbanistica. “Questa delibera chiude il cerchio, dopo l’approvazione del Regolamento edilizio tipo (Ret), il consumo di suolo e ora con il registro comunale elettronico dei crediti edilizi (Recred) - ha informato Paparella - il comune si trova in linea con gli obiettivi impartiti dalla regione Veneto”.

L’assessore ha ricordato che si tratta di una delibera importante non solo per l’istituzione del Recred ma anche per poter ricevere dei finanziamenti. “Da poco abbiamo ricevuto il finanziamento per la redazione della variante sui crediti edilizi da rinaturalizzazione” ha concluso Paparella. Il documento ha ricevuto voti favorevoli sufficienti per l’approvazione e l’immediata eseguibilità. Al secondo punto si discuteva in merito all’approvazione del regolamento per la trasformazione del diritto di superficie in proprietà e per la rimozione dei vincoli convenzionali gravanti sugli immobili compresi nei piani di edilizia economica e popolare (Peep). Si trattava più che altro di una delibera che ne aggiornava una precedente, con una normativa aggiornata per i nuovi parametri di regolamento. Anche questo documento ha raggiunto abbastanza pareri favorevoli per essere approvato.

Come detto, quello di giovedì scorso è stato l’ultimo consiglio comunale per l’amministrazione Tommasi - salvo imprevisti - e a questo proposito il sindaco, al termine della seduta, ha voluto ringraziare i dipendenti comunali, gli assessori, ma anche i componenti del cda della casa di riposo per la gestione dell’Ipab Andrea Danielato. E non solo: “Ringrazio tutti i consiglieri di tutti questi dieci anni - ha detto Tommasi - non solo quelli di maggioranza, ma anche quelli di minoranza perché ricordiamoci che tante volte le critiche sono costruttive e possono sempre essere utili”. “Il mio pensiero va in particolar modo ai consiglieri che ci hanno lasciato in questi anni: Ernesto Sartori nella mia prima legislatura, Roberta Crepaldi e Lorenzo Baracco - ha concluso Tommasi -faccio un imbocca al lupo a chi inizierà il percorso per amministrare la città nel prossimo ottobre, a prescindere dal colore politico, perché l’importante è l’interesse della comunità e del bene pubblico”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl